Come creare una cartella su iPhone protetta da password

Come creare una cartella su iPhone protetta da password

09/05/2022 0 By Redazione

Diciamo la verità: dopo alcuni giorni di uso del nostro nuovo iPhone ci ritroviamo con la home piena di app e cartelle varie. Oltre a dare un aspetto “disordinato” al desktop del nostro smartphone, una situazione del genere è estremamente poco pratica costringendoci a scorrere fra le varie pagine della “home” alla ricerca di quel particolare file o di quella app scaricata non sappiamo quando.

Fortunatamente l’iPhone ci consente di organizzare in modo veloce la nostra schermata home in modo da tenere tutto ben ordinato e sotto controllo. E, cosa che non tutti sanno, in Apple hanno anche pensato a come proteggere con un PIN code le cartelle dove non vogliamo che qualche impiccione ficchi il naso.

Prima di andare avanti facciamo un attimo di chiarezza in quanto molti confondono i termini “cartella” con “album di foto”.  Questo succede perché su un PC definiamo la cartella un modo per organizzare i nostri documenti e le nostre foto in modo ordinato, come in faldoni sui ripiani della nostra libreria. Quando usiamo un iPhone, invece, dobbiamo pensare alla cartella come un modo per raggruppare app correlate nella schermata iniziale, mentre un album è un modo per raggruppare foto correlate nell’app Foto.

Creare e proteggere una cartella su iPhone

Abbiamo detto che una cartella, su iPhone, è un modo per raggruppare app simili per argomento. Ci sono, essenzialmente, due modi per farlo. In entrambi i casi dovremo tenere il dito premuto in un punto qualsiasi dello schermo e aspettare che le icone delle applicazioni inizino a vibrare. A questo punto potremo trascinare l’app che ci interessa in una cartella già presente o trascinarla sull’app con la quale vogliamo raggrupparla.

Possiamo anche creare una cartella completamente nuova sempre premendo abbastanza a lungo il dito sullo schermo e poi toccando il pulsante “+” in alto a sinistra. Quando siamo in modifica della schermata home possiamo, naturalmente, rinominare le cartelle e rimuovere le app.

Per proteggere l’accesso a determinate app solo a chi ha il PIN, a causa della politica della privacy di Apple, dovremo ricorrere all’Accesso guidato, una procedura forse complessa e che consente di far funzionare una specifica app. per farlo dovremo andare su Impostazioni, Generali, Accessibilità e selezionare Accesso guidato, abilitare l’interruttore e toccare Impostazioni pass code per creare un PIN. Ora avvieremo l’app che desideriamo utilizzare in modalità Accesso guidato e premere tre volte il tasto home (su iPhone X il tasto laterale).

Creare e proteggere album di Foto

Creare un nuovo album di foto sul nostro iPhone è relativamente semplice. Ci basterà aprire l’app Foto e, in alto a sinistra troveremo il simbolo “+” con i quale creeremo l’album che ci interessa e nel quale, subito dopo, potremo trasferire le foto relative al quell’argomento.

Per proteggere il nuovo album, invece, dovremo ricorrere ad un’app di terze parti, fra cui segnaliamo Photo Vault, disponibile in due versioni: gratuita ma limitata a due album protetti, e a pagamento senza limiti. Naturalmente a noi la scelta. Resta sempre un dubbio. Ma se sul mio iPhone non c’è nulla che i miei genitori, il mio partner o i miei figli possano vedere e se il mio telefonino e ben protetto dal riconoscimento biometrico e da un pin forte perché dovrei proteggerlo?