Come entrare nel sito dell’INPS con lo SPID delle poste

Come entrare nel sito dell’INPS con lo SPID delle poste

Il sistema burocratico italiano non spicca per eccellenza, specialmente per quanto riguarda il suo “servizio clienti”. Fortunatamente con l’avanzare e l’evolversi della tecnologia, anche la burocrazia si sta adattando al progresso e sta dando vita a nuovi servizi digitali con l’obiettivo di facilitare gran parte delle operazioni ai cittadini. Non a caso è stato creato lo SPID, Sistema Pubblico d’Identità Digitale, proprio per permettere alla popolazione di accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione direttamente da casa propria tramite password. Se ancora non ti sei registrato, clicca qui e scopri come fare lo SPID alle Poste.

Come entrare nel sito dell’INPS con lo SPID?

Se si vuole consultare il proprio cedolino della pensione, farlo ad un parente che non può, oppure portare a termine altre operazioni direttamente online, dal 2021 è possibile accedere ai servizi online dell’INPS con lo SPID delle Poste Italiane. Vediamo come fare step by step:

  • Per prima cosa bisogna collegarsi al sito web dell’INPS.
  • All’interno della homepage fare clic in alto a destra su “Entra in MyINPS”.
  • Verrete automaticamente indirizzati ad un’altra pagina, all’interno della quale potrete visualizzare un pannello che offre diversi metodi di autenticazione per poter accedere ai servizi INPS. Sulla barra in alto è possibile scegliere tra PIN, SPID, CIE e CNS e dovete fare clic sulla voce “SPID” per poter effettuare il login tramite lo SPID delle poste.
  • Selezionare il pulsante “Entra con SPID” e, nel menu a discesa che si apre automaticamente, selezionare l’Identity Provider ed effettuare l’autenticazione. È possibile scegliere tra Intesa ID, Aruba, Namirial ID, Spid Italia, Sielte ID, Tim ID, Poste ID, Infocert ID e LepIDa. 
  • Dopo aver selezionato l’Identity Provider si verrà automaticamente reindirizzati alla pagina di riferimento, all’interno della quale le credenziali di accesso nei campi “Nome utente” o “Codice utente”, “Codice Fiscale”, “Partita Iva” (se si possiede) e “Password”. 
  • Una volta completati tutti i campi necessari, fai clic sul pulsante “Entra con SPID” e, dopo una brevissima procedura di configurazione necessaria per confermare i dati personali, potrai usare subito tutti i servizi dell’INPS messi a disposizione sul sito ufficiale. 

Lo SPID può essere rilasciato gratuitamente recandosi direttamente agli uffici postali muniti di carta di identità non scaduta, numero di telefono ed indirizzo e-mail. Altrimenti, ci sono altri fornitori certificati autorizzati a rilasciare l’identità digitale SPID, anche a pagamento; questi sono: Infocert, Poste Italiane, Aruba, Sielte, Namirial e Tim. Inoltre, con lo SPID è possibile accedere ad alcuni servizi di firma digitale.