Come far emettere la fattura elettronica ad Amazon

Come far emettere la fattura elettronica ad Amazon

28/08/2020 0 Di miriampaterna

Amazon è il sito di eCommerce più visitato e utilizzato ogni giorno al mondo. Al suo interno sono acquistabili beni di qualsiasi genere: dai prodotti tipici alimentari alle strumentazioni tecnologiche più professionali. Grazie appunto alla vastità del suo catalogo, anche i possessori di partita iva che intendano fare acquisti da scaricare sulla propria impresa possono farlo direttamente dal sito. 

Dal 2019, infatti, in Italia è presente una legge che obbliga a tutti i commercianti residenti in Italia e possessori di partita Iva di dover emettere su richiesta del cliente una fattura elettronica. Per questo motivo nel sito è stata sviluppata un’integrazione molto intuitiva e semplice da utilizzare in modo da semplificare a tutti gli acquirenti la richiesta di quest’ultima.

In linea di massima su Amazon esistono due tipi di rivenditori: Amazon stessa e i commercianti che, come terzi, aprono un loro negozio appoggiandosi al portale stesso. E proprio in base a queste due categorie esistono due diverse modalità di richiesta di fattura elettronica.

In entrambi i casi è necessario comunque configurare e salvare le informazioni Iva sul profilo Amazon. Questa operazione è molto semplice e si può fare dalla voce “Gestisci informazioni IVA” dalla pagina “Il mio Account

In alternativa è possibile aprire gratuitamente un account Amazon Business: questo è un account aziendale dove è possibile tener traccia di tutti gli acquisti eseguiti per la propria azienda, con offerte per le aziende e pagamenti semplici, e dove verranno inviate poi tutte le fatture elettroniche. Inoltre questo genere di account permette molteplici utenze, ognuna delle quali potrà ricevere diverse approvazioni sui propri ordini. Se siete interessati ad aprire un account Amazon Business premete su questo link.

In entrambi i casi comunque dovrete inserire i dati della vostra ditta tra le informazioni dell’account. A questo punto, nel momento dell’esecuzione di un ordine dovrete far caso, come detto in precedenza, al tipo di rivenditore, che sia Amazon stesso o un rivenditore privato. Vediamo adesso come far emettere la fattura elettronica ad Amazon.

Come far emettere la fattura elettronica nel caso Amazon stesso sia rivenditore

Nel caso in cui l’acquisto sia fatto direttamente da rivenditore Amazon, e abbiate configurato correttamente le impostazioni di partita Iva sul vostro account, non sarà necessaria alcuna azione ulteriore. Infatti ogni acquisto eseguito in questa maniera genererà automaticamente una fattura elettronica che sarà poi gestita direttamente dal “Sistema di Interscambio SDI” dell’agenzia delle entrate oppure verrà inviata direttamente all’indirizzo di posta elettronica certificata, recuperata automaticamente dal sito attraverso codice fiscale e partita Iva.

Come far emettere la fattura elettronica nel caso di rivenditori privati

Nel caso l’articolo che vogliate acquistare non sia invece rivenduto direttamente da Amazon, sarà necessario contattare direttamente il venditore prima di effettuare l’ordine e accordarsi privatamente per l’emissione della stessa.

Nonostante il secondo metodo non rappresenti un’innovazione e sia la metodologia standard presente online, è comunque piacevole vedere come Amazon, come rivenditore e come portale, abbia sviluppato un grande ecosistema per sostenere le spese aziendali. In particolare la creazione di un account Amazon Business può rappresentare nella realtà dei fatti una delle migliori opzioni per gli acquisti aziendali al giorno d’oggi.

Leggi anche: