Come fare un sito WordPress gratis con Altervista

Come fare un sito WordPress gratis con Altervista

20/12/2021 0 By Redazione

Bene, se siete arrivati qui, allora avete intenzione di creare il vostro primo sito internet ma avete nessuna esperienza di programmazione e, soprattutto, non volete spendere i soldi per acquistare il vostro nome a dominio. La soluzione semplice e immediata è rivolgersi a portali che permettono di aprire un blog o un sito completamente gratis. Fra le numerose proposte del web sicuramente sono da preferire quelle basate su WordPress, il CMS maggiormente usato al mondo, scegliendo quella che offre i maggiori servizi e la massima flessibilità come, per esempio, Altervista. Altervista offre, di base e gratuitamente, la possibilità di creare un proprio dominio di terzo livello con un nome del tipo tuodominio.altervista.it. Prima di procedere, quindi, scegliamo il nome che vogliamo dare al nostro futuro sito, ricordando che il nome dovrebbe essere pertinente a quello che sarà il contenuto del sito e che, potendolo cambiare successivamente in un dominio di secondo livello (tuodominio.it o .net o altra estensione), è opportuno che sia libero.

Come creare il nostro sito

Il primo passo da fare è di registrarsi su Altervista con il nome del nostro sito, inserire tutte le informazioni richieste, accettare l’informativa per la privacy ed attendere la mail per la conferma della nostra iscrizione. Una volta confermato che siamo proprio noi ad aver inviato la richiesta potremo iniziare a lavorare accedendo alla bacheca di WordPress che abbiamo a nostra disposizione per la gestione dei contenuti. Il primo passo da fare è scegliere il tema che vogliamo utilizzare. Per chi non lo sapesse, un tema WordPress è un insieme di file che definiscono l’aspetto del nostro sito, il numero di colonne, i font di caratteri, i colori, i widget.  Durante tutte le fasi di progettazione potremo vedere un’anteprima del risultato e continuare a modifica fino a che non siamo soddisfatti del risultato. Importante, in questa fase, definire attraverso la voce “Impostazioni” e “Home Page” se vogliamo che la pagina iniziale del nostro sito presenti una lista, di solito 10, degli articoli o una pagina statica, la home page di presentazione.

Creiamo i contenuti

Proviamo a immaginare il nostro sito, o blog, come un quotidiano. Avremo quindi le pagine che trattano di vari argomenti all’interno delle quali appariranno i nostri testi (articoli). Il tutto collegato tramite i menù. La creazione delle pagine e degli articoli sono molti semplici. Una volta selezionata la voce opportuna dalla bacheca di WordPress ci apparirà una pagina con l’editor di testo mediate il quale potremo inserire il titolo, il testo, le immagini o i filmati che vogliamo far apparire. Ricordiamo di salvare spesso la bozza e di visualizzare, con l’apposito pulsante, l’anteprima per essere certi che il risultato sia quello desiderato. È il momento di aiutare i nostri visitatori a navigare attraverso il nostro sito creando il menù che, su Altervista, possiamo generare a partire dalla bacheca di WordPress, “Aspetto” -> “Menù”. Se il tema scelto prevede un menù predefinito potremo modificarlo altrimenti ne creeremo uno nuovo aggiungendo le voci (pagine, articoli, o link esterni che ci interessano. Con questo abbiamo la nostra struttura di base alla quale potremo aggiungere, con l’aiuto dei widget di Altervista, una cookie policy e altri elementi interessanti. Non dimentichiamo, infine, la possibilità di iniziare a monetizzare il nostro lavoro grazie all’affiliazione a Google AdSense proposta Altervista che, sotto la voce “Guadagna” ci consentirà di attivare i banner di che saranno pubblicati automaticamente. In fondo è semplice e, se avete qualcosa da dire, perché non provare?