Come funzionano le routine di Alexa e come si creano

Come funzionano le routine di Alexa e come si creano

01/11/2022 0 By Rosy Chianese

Utilizzando gli assistenti vocali possiamo velocizzare le nostre attività quotidiane, come accendere, spegnere o aprire un dispositivo domotico anche con l’aiuto degli smart switch Wi-Fi. In questo modo tutto ciò che è interruttore meccanico, chiavi, app o display touch che un tempo spegnevano le luci di casa, attivavano la regolazione della temperatura o l’apertura di un cancello o avviavano un film su Amazon Video, diventano strumenti obsoleti. Nel caso in cui i dispositivi domotici sono tanti e hai bisogno di attivarli in contemporanea, diventa difficile dire insieme troppi comandi vocali in poco tempo e in più è complesso avere in mente la frase di attivazione. Per rendere più semplice la procedura puoi servirti delle routine che sono delle sequenze di comandi di varia tipologia che si possono applicare agli assistenti Google e Alexa solo con un comando vocale.

Come creare una routine con Alexa

Per creare una routine con Alexa attraverso la app per smartphone e tablet Android e iOS bastano pochi semplici passaggi, la prima cosa da fare è aprire l’app e fare click su “altro” e su “Routine”. Qui vedrai quelle che hai già creato, mentre in “Consigliate” vedrai quelle di default di Alexa e in “attività” le routine già utilizzate con la data e l’ora. Se, invece, vuoi una nuova routine clicca su “+” e digita il nome e uno o più comandi che vanno ad attivare la routine. È possibile, anche, inserire altri tipi di comandi vocali come un orario preciso, la sveglia o un movimento che ha rilavato un sensore o la telecamera di sorveglianza.

Come scegliere e configurare le azioni

Prima di tutto è necessario individuare l’evento da cui partire, poi le azioni da inserire nella routine con il “+” e scegliendo dall’elenco: personalizzato, casa intelligente, Alexa dice, Audible, calendario, data e ora, impostazioni dispositivo, Fire TV, messaggi, IFTTT, notizie, skill, traffico, ecc. Nel caso in cui scegli “Personalizzato” hai la possibilità di scegliere un comando vocale di richiesta senza configurare necessariamente l’interruttore, la presa o la lampadina Wi-Fi ecc. Con “Casa intelligente”, invece, puoi scegliere i singoli dispositivi smart che vuoi inserire nella routine o quelli che appartengono a un gruppo già deciso, ad esempio, “giardino” ha all’interno luci, cancelli e serranda box o “ingresso” con antifurto, luci e tapparelle.

App Alexa Routine azioni domotiche

Appena hai deciso la modalità di accensione o spegnimento di ogni dispositivo fai un click su “Avanti” e seleziona il dispositivo da dove Alexa comunicherà con la sua voce, oppure potrai mettere ordine o eliminare i comandi inserendo un numero maggiore di pause e poi su “Salva” in modo da averla in “Le tue routine”.

Ti consiglio di leggere anche…

Come collegare Alexa al termostato e controllare la temperatura di casa

5 funzioni Alexa che puoi utilizzare se lavori da casa

Queste sono le macchine da caffè con Alexa integrata in vendita su Amazon