Come insegnare a usare il computer ai bambini

Come insegnare a usare il computer ai bambini

24/06/2020 0 Di miriampaterna

Negli ultimi decenni, l’informatica sta svolgendo un ruolo fondamentale in moltissimi aspetti delle nostre vite, che mai nessuno si sarebbe immaginato potesse arrivare a questi livelli.

Al giorno d’oggi, infatti, le poche persone che non sanno come usare un computer rischiano di rimanere esclusi da molte attività della vita quotidiana.

È quindi molto importante insegnare alle generazioni più giovani, sin dalla più tenera età, come usare un computer, sia perché in questi primi anni di vita apprendono più velocemente, sia perché se lo ritroveranno come abilità sicuramente molto utile e più che necessaria nel loro futuro, prossimo e lontano.

Se vuoi sapere anche tu qualche consiglio su come insegnare ad usare il computer ai bambini, continua a leggere questo articolo!

  • Età giusta e parental control per iniziare
  • Installare dispositivi di input adatti per bambini
  • Scaricare software “imparare giocando” e dare l’esempio
  • Insegnargli il giusto rapporto con Internet e col tempo

Età giusta e parental control per iniziare

Nonostante la mia raccomandazione iniziale sul cominciare ad insegnare ad usare un computer ad un bambino sin dalla tenera età, è giusto però precisare che esiste una soglia al di sotto della quale è altamente sconsigliato (da medici e scienziati) porre un bambino davanti ad uno schermo.

Questa soglia è stata posizionata intorno ai 3-4 anni: solo a partire da questa età in poi, infatti, i bambini sono in grado di sedersi pazientemente davanti ad un computer ed afferrare i concetti informatici di base. Al di sotto di questa soglia, oltre che inutile, l’apprendimento sarebbe anche controproduttivo.

Altra cosa importante prima di iniziare, è installare sul computer che verrà utilizzato dal bambino una qualche forma di parental control. Così facendo, si permetterà al genitore di monitorare costantemente le attività svolte dal bambino anche quando non riesce a tenerlo sott’occhio e si impedirà al bambino di combinare inconsapevolmente guai, proteggendolo dalle minacce della rete.

Installare dispositivi di input adatti per bambini

Parlando della parte hardware necessaria all’apprendimento informatico di un bambino, è importante per lui avere degli strumenti maneggevoli, comodi e facili da utilizzare: a forma di bambino. 

Tra questi, è importante avere ad esempio un mouse non troppo grande per la mano di un bambino, in modo che riesca a navigare facilmente tra i contenuti a sua disposizione. Inoltre, esistono delle tastiere sviluppate appositamente per l’apprendimento iniziale dei bambini, magari con pochi tasti più grandi del normale, colorati anche in modo diverso per facilitare la memorizzazione della posizione dei tasti.

Scaricare software “imparare giocando” e dare l’esempio

Una volta sistemata tutta l’apparecchiatura hardware necessaria, puoi iniziare ad installare sul computer che imparerà ad usare il bambino dei software forniti sotto forma di giochi di apprendimento. Un esempio di sito del genere è Teach Kids How: troverai qui molte app e siti per iniziare ad apprendere le prime funzionalità base del computer, attraverso dei giochi che fanno imparare meglio e più velocemente i concetti ad un bambino, soprattutto se di tenera età.

Inoltre, oltre ai giochi online, anche tu potresti essere un ottimo maestro ed esempio da seguire: mettiti in prima persona affianco al bambino per mostrargli praticamente come si usano le funzionalità base di un computer, come si prende in mano un mouse o come si digita sulla tastiera, partendo da funzionalità come accensione e spegnimento, per poi procedere con tutte le altre.

Insegnargli il giusto rapporto con Internet e col tempo

Sin dall’inizio del suo utilizzo, è fondamentale che un bambino sia a conoscenza anche dei lati negativi e dei rischi che si incorrono utilizzando troppo o in modo sbagliato un computer. È importante quindi che gli si imponga sin dall’inizio un limite di tempo al giorno/a settimana che non può superare davanti allo schermo.

Inoltre, è necessario educarlo sin da subito ad un corretto uso di Internet, che può essere un luogo molto pericoloso per un bambino se non usato con cautela; per accedervi in totale sicurezza, i genitori potranno applicare dei filtri specifici alla connessione internet in modo tale da vietare ai bambini di poter accedere a determinati siti web durante la loro navigazione.

Leggi anche: