Come installare Windows 11 su PC non supportati con Rufus

Come installare Windows 11 su PC non supportati con Rufus

03/08/2022 0 By fogliotiziana

Come certamente saprai, l’installazione di Windows 11 richiede alcuni requisiti hardware. La buona notizia è che hai la possibilità di aggirare le restrizioni imposte da Microsoft utilizzando un metodo semplice e veloce. Seguendo il nostro tutorial, potrai installare Windows 11 su qualsiasi PC, inclusi quelli senza TPM 2.0 o SecureBoot.

Cosa succede se installo Windows 11 su un PC non compatibile?

Windows sconsiglia l’installazione di Windows 11 su PC non supportati. Tuttavia, è possibile installare Windows 11 senza TPM o SecureBoot bypassando il controllo per questi componenti.

Installare Windows 11 su PC non supportati tramite Rufus

Il popolare software gratuito Rufus ti consente di creare un’unità USB di installazione avviabile di Windows 11 pronta per l’uso per un PC non supportato. Infatti, nella sua ultima versione, Rufus consente di rimuovere tutti i requisiti richiesti da Microsoft quando si crea l’unità flash USB avviabile di Windows 11. È quindi possibile eliminare la necessità di avere il modulo TPM 2.0, il Secure Boot, ma anche 4 GB di RAM, 64 GB di spazio su disco o anche un account Microsoft. Per fare ciò, ti invito a seguire questi pochi passaggi:

  • Scarica l’immagine ISO di Windows 11.
  • Quindi, scarica l’ultima versione del software Rufus.
  • Collega un’unità USB al PC, quindi esegui il software Rufus. Attenzione: tutti i dati memorizzati sulla chiavetta USB verranno cancellati. Assicurati di utilizzare un’unità flash USB vuota o di eseguire il backup dei dati in anticipo.
  • Nel software Rufus, selezionare le seguenti opzioni:

– Dispositivo: seleziona la tua chiavetta USB.

– Tipo di avvio: immagine disco o ISO.

– Fai clic sul pulsante “SELEZIONA” e seleziona l’immagine ISO di Windows 11 sul tuo computer.

– Opzione immagine: installazione standard di Windows 11 (TPM 2.0 + Secure Boot)

– Schema di partizione: GPT

– Sistema di destinazione: UEFI (non CSM)

– Etichetta del volume: dai un nome all’unità USB avviabile come preferisci. Puoi lasciare l’impostazione predefinita.

– File system: selezionare “NTFS”.

– Dimensione unità di allocazione: lascia l’impostazione predefinita.

  • Quindi fare clic su “AVVIO”.
  • Rufus ti offre quindi la possibilità di personalizzare l’installazione di Windows. È in questa fase che devi selezionare l’opzione “Rimuovi la necessità di Secure Boot e TPM 2.0”, quindi convalidare con “OK”.
  • Il software informa che tutti i dati sull’unità USB verranno cancellati. Fare clic su “OK” per confermare.
  • Attendi qualche minuto mentre viene creata l’USB avviabile di Windows 11.

Tutto quello che devi fare ora è avviare il computer sulla chiavetta USB per installare Windows 11.

Ti consiglio di leggere anche…

Come velocizzare Windows 11 dopo un aggiornamento

Come mostrare gli FPS nei giochi su PC con Windows 11

Come togliere la password di Windows 11 all’avvio del PC