Come ripristinare il pc a una data precedente

Come ripristinare il pc a una data precedente

23/11/2021 0 By vanexa95

Da un giorno all’altro il tuo PC ha iniziato a rallentare, magari dopo l’istallazione di un programma pesante che adesso neanche ti serve più. La velocità è una caratteristica del mondo attuale e a volte non possiamo farne a meno soprattutto sul lavoro. Abbiamo bisogno di strumenti sempre sul pezzo e non di uno strumento lento. Ecco perché se il tuo computer fa i capricci potresti scegliere di acquistarne uno nuovo o formattarlo, tuttavia potrebbe esserci un modo più semplice e rapido per risolvere la questione: ripristinare il pc a una data precedente, quando ancora il problema non era insorto. Questa soluzione ti consente di non cancellare o rimuovere i tuoi file personali come foto, video, immagini o documenti e tornare indietro di un giorno o qualche giorno.

Ripristinare il pc a una data precedente con Windows

Ripristino configurazioni di sistema consente di risolvere problemi che potrebbero causare un rallentamento delle prestazioni o il blocco del computer. Non influisce sui documenti, immagini o altri dati personali ma i programmi più recenti potrebbero essere disinstallati. Le immagini e le specifiche a cui ci riferiamo sono quelle di Windows 10 ma il processo è lo stesso anche per le versioni precedenti. Questo metodo sfrutta la funzione “Ripristino” del sistema operativo e semplifica decisamente l’operazione. Segui le istruzioni per il ripristino con la configurazione di sistema, senza perdere i tuoi file, da un punto di ripristino.

  1. Apri “Start“, in basso a sinistra nel tuo pc con l’icona a bandiera di Windows;
  2. Cerca “Ripristino” nella barra e apri l’applicazione che compare;
  3. Ti appare una nuova finestra sul desktop (vedi foto), cerca “Apri ripristino configurazione di sistema”;
  4. Attendi qualche secondo che il sistema avvii la procedura, poi si aprirà un’altra finestra;
  5. Scegli “Avanti“;
  6. Comparirà un elenco di punti di ripristino creati automaticamente dal sistema. Se non ne trovi o vuoi avere più scelta spunta la casella “Mostra ulteriori punti di ripristino”, in basso a sinistra. Adesso potrai vedere tutti i possibili punti di ripristino con i relativi dettagli. Se vuoi approfondire qualche altra curiosità sui programmi che saranno disinstallati vai su “cerca programmi interessati”
  7. Seleziona quello più adatto alle tue esigenze cliccandoci sopra;
  8. Vai su “Avanti“;
  9. A questo punto Windows ti avverte sulla necessità di un riavvio alla fine dell’operazione quindi salva i file su cui stai lavorando;
  10. Clicca su “Fine“;
  11. Scegli “” per iniziare le operazioni!

Adesso non devi fare altro che attendere il termine della procedura, il tempo dipende dalla potenza di calcolo e da quanto il tuo pc dovrà tornare indietro nel tempo. Alla fine il sistema si riavvierà e non preoccuparti, è normale se ci vorrà qualche secondo in più per l’accensione ma verrà visualizzato un messaggio che confermi l’avvenuto ripristino.

Se questo metodo non dovesse funzionare e vuoi riportare il pc alle impostazioni di fabbrica, ti consiglio di farlo con la nostra guida accanto.