Come ripristinare le impostazioni di fabbrica del telefonino Android

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica del telefonino Android

Nel momento in cui si cambia lo smartphone, decidendo di vendere il device che si possedeva, è consigliabile effettuare la cancellazione di tutti i dati che vi si trovavano, effettuando un ripristino delle impostazioni di fabbrica del telefonino Android. Ma è importante sapere che, con il ripristino dei dati di fabbrica del telefonino Android, i contenuti presenti sul telefono vengono definitivamente cancellati. Per questo motivo, sarebbe meglio salvare tutti i dati personali sul cloud o su una memoria esterna; in questo modo, diventa possibile recuperare tutti i dati per poterli reinstallare, in un secondo momento, sul nuovo telefono Android. Tuttavia, se si desidera sapere come ripristinare le impostazioni di fabbrica del telefonino Android in uso, perché presenta delle criticità, è importante sottolineare come sarebbe opportuno tentare un’altra vita. Infatti, al termine del ripristino delle impostazioni di fabbrica del telefonino Android, tutti i dati andranno cancellati e non sarà più possibile tornare indietro.

Così, al termine del salvataggio di tutti i dati presenti sul dispositivo, l’utente sarà pronto per procedere con il ripristino delle impostazioni di fabbrica del telefonino Android, seguendo alcuni semplici, ma importi passaggi. Per prima cosa, sarà necessario sbloccare il dispositivo, selezionare la voce “Impostazioni”, andare nella parte bassa dello smartphone e scegliere la voce “Backup e ripristino”. Le istruzioni successive dipenderanno dal modello di smartphone che l’utente ha a disposizione. Pertanto, l’utente potrebbe rintracciare le voci “Personale” o “Privacy”; se, invece, si dispone di un Samsung Galaxy, sarà importante selezionare la voce “Gestione generale” e poi “Ripristina”. Dopo aver scorso tutto il menu, sarà importante scegliere “Ripristina dati di fabbrica”.

Dunque, per ripristinare le impostazioni di fabbrica sul telefonino Android, sarà necessario selezionare “Ripristina dispositivo”; in questo modo, si attiverà il processo con cui tutti i dati presenti nella memoria del telefono verranno cancellati e il telefonino Android tornerà alla configurazione che aveva al momento dell’acquisto. Se il modello in uso è un Samsung Galaxy, sarà sufficiente cliccare su “Ripristina”. A questo punto, bisognerà digitare il codice di sblocco, dunque il PIN, la password o il segno necessari per accedere alla Home dello smartphone. Infine, sarà sufficiente cliccare su “Cancella tutto” per confermare l’operazione, mentre su un Samsung Galaxy bisognerà selezionare “Elimina tutto”. A questo punto, la memoria interna del dispositivo sarà sottoposta a formattazione e nel telefonino Android saranno state ripristinate le impostazioni di fabbrica. Il ripristino dei dati potrebbe richiedere fino ad un’ora di tempo e, per questo motivo, sarà importante avere una carica di batteria perlomeno del 70%.