Cosa fare quando le ventole del PC sono troppo rumorose

Cosa fare quando le ventole del PC sono troppo rumorose

Pochi sono i metodi necessari a raffreddare il nostro PC. Alcuni di questi sono, naturalmente, i dissipatori con una buona pasta termica a farne da conduttore – così come un sistema ad acqua (o un liquido refrigerante adeguato). Ma in tutto questo rientra sempre la ventola: in tante misure, velocità e tecnologie, le ventole sono scelte appositamente per spostare una certa quantità di calore all’interno del case e in secondo luogo verso il suo esterno.

Essendo questi componenti con numerose parti mobili, è normale che questi arrivino ad avere qualche problema con l’andare dei mesi. Vi possono essere vari eventi che vanno definitivamente a portare la ventola a provocare rumore. Questi sono:

  • La polvere ed i detriti, che appesantiscono la ventola e ne ingolfano le parti interne
  • L’uso intenso, magari portando la ventola a funzionare alla massima potenza tutto il tempo
  • Il calore eccessivo, che può arrivare a deformare la plastica delle ventole

La combinazione di queste cause può anche comportare una deformazione completa delle ventole, in particolare dei cuscinetti, il che provoca purtroppo un problema senza una facile soluzione.

Quando le ventole sono troppo rumorose, si può cercare di attuare una di queste soluzioni, dalla più efficace alla più economica:

  • Sostituire completamente le ventole. Ovviamente cambiare le ventole con un’alternativa più fresca o più solida può essere la soluzione più ovvia al rumore, anche se è consigliato prima tentarne la pulizia.
  • Effettuarne le pulizia. A volte il peso della polvere è tutto quello che provoca questo tipo di rumore, specialmente considerato che le ventole devono girare ad una velocità superiore o al massimo tutto il tempo per il calore che viene accumulato.
  • Lubrificate le ventole. Quest’operazione è più delle volte non necessaria, ma può risultare adeguata nei casi più disperati o quando si ha a che fare con danni da usura e ossidazione.

Con questo cominciamo col dire che la manutenzione ordinaria delle ventole va fatta a prescindere di tanto in tanto, questo per evitare che i cuscinetti si danneggino per il peso aggiunto della polvere e lo sforzo effettuato nel tempo. Una ventola con dei cuscinetti danneggiati farà sempre rumore, in quanto la ventola girerà sempre storta e senza alcun tipo di assorbimento del suo movimento.

Effettuare la pulizia delle ventole può essere facile oppure un po’ complesso, dipende da quanto tempo non viene effettuata appunto un po’ di cura verso questi componenti. Assicuratevi inoltre che il case (o il portatile) non sia protetto da una garanzia, altrimenti sarà necessario decidere se vale la pena aprire il PC o portarlo invece in assistenza per effettuare questa manutenzione.

Una volta che vi siete assicurati che potete aprire il PC, procuratevi questi strumenti per effettuare una discreta pulizia:

  • Un set di pennellini (di regola uno piccolo ed uno grande sono sufficienti)
  • Uno spray d’aria compressa (o un piccolo compressore, o un fono con l’opzione ad aria fredda)
  • Qualche panno asciutto per grattare delicatamente gli ultimi rimasugli di polvere
  • Qualche giravite a stella di piccole dimensioni (per smontare temporaneamente la ventola)

Opzionalmente è anche consigliato avere a portata di mano un paio di guanti antistatici (o che non trasportano comunque una carica elettrostatica) in modo da evitare un qualsiasi danno all’elettronica del PC.

A PC spento e staccato dall’elettricità, usate il getto d’aria compressa per rimuovere la polvere accumulata in giro per il case e sotto le ventole. Usate quindi i pennellini per smuovere via quella più ostica, e ripetete l’operazione. Se necessario, smontate le ventole e rimuovete la polvere rimasta con un panno asciutto.

Se necessario, lubrificate le ventole. Quest’operazione in genere non è necessaria, ma vi sono alcuni casi che lo richiedono, perciò assicuratevi di avere sottomano un lubrificante per parti meccaniche.

Se le ventole continuano ad essere rumorose, bisogna purtroppo pensare ad una sostituzione. Se le ventole sono piuttosto nuove, può essere adatto cercare qualche modello differente e più silenzioso, o cominciare a passare un sistema di raffreddamento liquido per ridurre il numero di ventole necessarie a raffreddare l’apparecchiatura.