Cos’è Google Go e come funziona

Cos’è Google Go e come funziona

Google Go è uno strumento progettato e studiato dal colosso di Mountain View, con l’obiettivo di fornire un servizio per tutti quei dispositivi dotati di un esiguo spazi di archiviazione. Infatti, Google Go è un’applicazione “lite”, dando la possibilità a tutti i device che lo usano di supportare il software, godendo delle funzionalità incluse, senza incontrare problemi di nessun tipo. Dal canto suo, Google Go è un browser dedicato ai dispositivi mobili, trattandosi di una versione, leggera e veloce, del tradizionale motore di ricerca di BigG. Inoltre, Google Go ha la capacità di lavorare anche in sinergia con altre app firmate dal colosso di Mountain View, in particolare con Google Lens, purché disponga di una buona capacità di archiviazione. Ma le funzioni svolte da Google Go non si fermano qui. Infatti, questo strumento ha la capacità di lanciare le app appena installate, supportando i dispositivi con poca Memoria RAM, al fine di evitare il collasso dei device e una conseguente perdita di dati.

Seppur Google Go non sia uno strumento con tante funzioni, ha di certo tanti vantaggi; proprio per questo motivo, assume un’importanza notevole per l’utente e per il dispositivo su cui ne fa uso. L’applicazione è sviluppata da Google LLC ed è scaricabile, per una sua installazione, sui modelli Android uguali o superiori alla versione 4.3. Installando e fruendo di Google Go, l’utente potrà avere più spazio, proteggere al meglio i dati e risparmiare sui tempi di upload delle pagine web o di un sito, accedendovi in soli 3 secondi, al posto dei 6 secondi classici. Per potersi presentare in versione lite agli utenti, ovviamente Google Go sacrifica alcuni dei cosiddetti “moduli complementari” che, invece, il Google tradizionale include. Infatti, il classico motore di ricerca firmato da BigG prevede anche uno spazio per le notifiche, la possibilità di consultare calendari, promemoria per appuntamenti, eventi. Ma con Google Go tutto questo è possibile. Ed anche il suo uso è più snello e automatico.

Per scaricare ed installare Google Go è necessario effettuare alcuni semplici, ma importanti passaggi. Per prima cosa, sarà importante accedere al “Play Store”, cercare l’app Google Go e premere sul tasto Installa. Con il download e la relativa installazione dell’app di BigG, l’utente è chiamato anche ad accettare tutte le condizioni e a concedere i permessi all’app. Quando Google Go sarà completamente scaricato sullo smartphone, è consigliabile disinstallare il Google classico o, almeno, procedere ad una sua disattivazione, perché così occuperà meno spazio. Al completamento dell’intera procedura, sarà necessario accedere al Menu, cercare il simbolo di “Google Go” e cliccarvi su per lanciarlo ed eseguirlo. Dopo la sua esecuzione, accedendo alla rete, è possibile fare una prima esperienza d’uso di Google Go, cercando tutto ciò di cui si ha bisogno. Se, poi, l’utente desidera salvare i propri dati per favorire una navigazione più agevole, dovrà semplicemente accedere alle “Impostazioni” et selezionare l’opzione “Modalità semplificata”. Una volta che Google Go sarà abilitato come motore di ricerca ufficiale, tutte le pagine saranno caricate in una modalità di base, permettendo un risparmio di almeno il 40% dei dati consumati, invece, usando la versione classica di BigG.