Bitcoin Bitcoin 3.67% $43360.41
3.67%
56327.74 BTC $816136388608.00

Deutsche Börse acquisisce Crypto Finance

Deutsche Börse acquisisce Crypto Finance

12/08/2021 0 By Redazione

Sembra quasi che i mercati finanziari, nel mondo delle criptovalute, stiano subendo gli influssi dell’anti-ciclone africano che arroventa questo mese d’agosto. Il Bitcoin, che nell’ultima decade di luglio aveva fatto segnare un minimo di circa 25.000 euro sta marciando oltre i 39.250 mentre, nello stesso periodo, Ethereum è passato da 1.516 euro circa a oltre 2.750. Anche se le autorità che regolamentano ufficialmente il mercato finanziario continuano a guardare il mondo delle criptovalute con occhio critico, il mercato, gli investitori, ne seguono con interesse gli sviluppi chiedendo ai broker nuovi servizi e maggiore sicurezza. In questo scenario è quasi normale che i grossi operatori di borsa che operano sui mercati delle valute virtuali inizino a muovere capitali, anche a otto zeri, per creare nuove piattaforme che non solo sostituiscano quelle bloccate dai governi ma che propongano significative modifiche del sistema stesso.

Deutsche Börse e Crypto Finance

Il gruppo Deutsche Börse, che controlla la Borsa di Francoforte, è convinta che gli asset digitali stiano operando una profonda trasformazione del settore finanziario e, osservando le reazioni e la domanda da parte delle istituzioni consolidate nel settore che chiedono partner affidabili e solidi, ha deciso di investire oltre 90 milioni di euro nell’acquisizione di una quota di maggioranza in Crypto Finance. Crypto Finance AG, società svizzera supervisionata dall’autorità svizzera di vigilanza sui mercati elvetici, è specializzata, tra l’altro, nell’offerta di servizi di investimento, deposito e trading anche nel mondo delle criptovalute. Uno dei suoi punti di forza è nella sua piattaforma attraverso la quale i clienti, sia professionali sia istituzionali, possono investire direttamente in criptovalute che potranno essere affidate direttamente alla custodia, garantita dalla proverbiale sicurezza svizzera, di Crypto Finance.

Le previsioni per il futuro

L’operazione di fine giugno fra Francoforte e Zurigo, sedi rispettivamente di Deutsche Börse e Crypto Finance, sembra essere solo il preludio di qualcosa di molto più grande che potrebbe coinvolgere i principali operatori dei mercati finanziari che, necessariamente, dovranno pensare a nuove piattaforme studiate ad hoc per le nuove richieste degli investitori. Richieste che, in fondo, si possono riassumere in poche parole: separare nettamente le operazioni di trading da quelle di custodia delle criptovalute in modo da avere maggiori garanzie di sicurezza. Un mondo completamente diverso, quasi l’opposto di quello odierno, dove gli investitori potrebbero essere maggiormente garantiti dalle fluttuazioni di un mercato capriccioso e dove la regolamentazione, uscita dalla finestra, potrebbe rientrare dalla porta.