DuckDuckGo è diventato il secondo motore di ricerca più utilizzato in America

DuckDuckGo è diventato il secondo motore di ricerca più utilizzato in America

Nell’ultimo anno, DuckDuckGo ha visto aumentare il traffico delle ricerche del 55%, tanto da diventare il secondo motore di ricerca più fruito sui dispositivi mobili in molti paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Australia e Olanda. DuckDuck Go non effettua il tracciamento dei suoi utenti e non ha certezza del numero esatto dei suoi utenti. Ma, sulla base delle statistiche a disposizione e rilevate dalle stime delle quote di mercato, si prevede come il motore di ricerca possa vantare almeno tra i 70 e i 100 milioni di utenti.

DuckDuckGo è nato 13 anni fa e le persone ne hanno fatto esperienza secondo modalità diverse. Alcuni utenti lo hanno conosciuto come alternativa del colosso Google, altri come sostituzione del del browser per la privacy dei device mobili per Chrome oppure come un’estensione del browser desktop, utile per proteggere la navigazione, bloccando il  “tracker di prima qualità e la massima copertura HTTPS”. Gli utenti amano DuckDuckGo perché è in grado di mescolare tutte queste funzionalità, scaricando un’unica applicazione su cui, poi, trovare tutte le piattaforme web, evitando complesse impostazioni in tema di privacy. Infatti, il vantaggio di DuckDuckGo è anche quello di aver racchiuso in un unico pacchetto le impostazioni relative alla privacy. E, proprio in relazione a questa probelmatica, da qualche settimana, il motore di ricerca ha annunciato il lancio di DuckDuckGo Email Protection, che garantirà una maggiore sicurezza agli utenti, senza la necessità di aprire una nuova casella di posta.  Con il blocco dei tracker delle app in versione beta per i dispositivi con sistema operativo Android, gli utenti potranno effettuarne lo stop.

DuckDuckGo è molto fiorente, perché dal 2014 ad oggi ha fruttato entrate pari a 100 milioni di dollari all’anno, mettendo a disposizione le risorse necessarie per una continua crescita del servizio. A fine 2020, il motore di ricerca ha trovato il sostegno di alcuni importante investitori tra cui: OMERS VenturesThriveGP BullhoundImpact America FundBrian ActonTim Berners-LeeFreada Kapor KleinMitch Kapor e molti altri.

Inoltre, DuckDuckGo può essere usato come estensione per Chrome, così da bloccare l’interazione con FLoC sui siti web. Il Federated Learnig of Cohorts (FLoC) è un nuovo metodo di monitoraggio avviato da Google Chrome. Il monitoraggio FLoC classifica gli utenti sulla base di interessi e dati demografici, ricavati dalla cronologia di navigazione, per poter inviare agli stessi pubblicità intrusiva e contenuti mirati senza cookie di terze parti, impostati da un sito web diverso da quello che si sta visitando. DuckDuckGo blocca non solo questo monitoraggio, ma è anche conforme  agli standard di protezione della privacy degli utenti. Usato come estensione per Google, DuckDuckGo non deve essere sottoposto ad aggiornamenti, perché la funzionalità di blocco FLoC è inclusa nella versione 2021.4.8 e successive dell’estensione del motore di ricerca dell'”anatra”, che garantisce un upgrade automatico.