Excel: come modificare il numero di livelli di annullamento

Excel: come modificare il numero di livelli di annullamento

Stai lavorando su un documento in Excel e ti sei reso conto di aver fatto degli errori. Per questo, hai cercato di tornare indietro e di annullare le ultime operazioni che hai fatto, ma il programma non ti fa andare oltre un certo numero di annullamenti.

Se ti ritrovi in questa situazione, e vorresti aumentare il numero delle azioni annullabili, segui questa piccola guida su come modificare il numero di livelli di annullamento in Excel, e riuscire così ad annullare tutte le modifiche che vuoi, rimanendo sempre entro un certo limite.

Quante volte si può annullare un’operazione su Excel

Microsoft Excel, di default, ha 16 livelli di annullamento, anche dopo aver salvato le modifiche. Tuttavia, sia in Excel che in tutte le altre applicazioni di Office, come Word e PowerPoint, è possibile modificare questo numero di annullamenti che si possono fare, fino ad arrivare ad un limite massimo di azioni annullabili che è pari a 100

Non è consigliabile impostare un numero maggiore di 100, poiché risulterebbe pesante per la memoria ad accesso casuale, ossia la RAM, e il tuo computer andrebbe lento.

Infatti, tieni presente che, più aumenti il numero dei livelli di annullamento, e più aumenterà la quantità di RAM che Excel dovrà utilizzare per archiviare la cronologia di annullamento, perché in qualche modo il programma dovrà pur ricordarsi le azioni effettuate per poterle annullare. Dunque, esegui con cautela il procedimento che ti mostrerò qui di seguito per modificare il numero di livelli di annullamento, anche perché, se eseguito in modo errato, potrebbero verificarsi dei problemi con il programma.

Come modificare il numero di livelli di annullamento su Excel

Per modificare il numero di livelli di annullamento, bisogna procedere utilizzando l’Editor del Registro di sistema di Microsoft Windows. Per prima cosa, devi chiudere tutti i programmi di Office che hai in esecuzione in questo momento sul tuo computer. Una volta chiusi, in base al sistema operativo che hai, esegui questo passaggio:

  • Windows 11, Windows 10, Windows 8: fai clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e seleziona la voce Esegui.
  • Windows 7, Windows Vista: fai clic sul pulsante Start.
  • Windows XP: fai clic sul pulsante Start e seleziona la voce Esegui.

Ora, nella casella di ricerca o nella finestra Esegui, digita regedit e premi il tasto Invio. Se ti viene chiesto di confermare l’apertura dell’Editor del Registro di sistema, conferma e vai avanti.

Una volta aperto l’Editor del Registro di sistema, in base alla versione di Excel che utilizzi, espandi una delle seguenti sottochiavi e segui uno dei seguenti percorsi:

  • Excel 2007: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Excel\Options
  • Excel 2010: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\14.0\Excel\Options
  • Excel 2013: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\15.0\Excel\Options
  • Excel 2016: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\16.0\Excel\Options

Adesso, vai nella scheda Modifica e seleziona la voce Nuovo. Fai clic su Valore DWORD e, selezionando Nuovo valore #1, digita UndoHistory e premi Invio.

Successivamente, sempre nella scheda Modifica, fai clic sulla voce Modifica e, nella nuova finestra Modifica valore DWORD, in Base, fai clic su Decimale. Quindi, per finire, nella casella Valore, digita il valore che desideri e fai clic su Ok, per poi chiudere l’Editor del Registro di sistema.