Il 25% delle persone trascorrerà 1 ora al giorno nel Metaverso entro il 2026, secondo Gartner

Il 25% delle persone trascorrerà 1 ora al giorno nel Metaverso entro il 2026, secondo Gartner

14/02/2022 0 By fogliotiziana

Secondo uno studio di Gartner, nel 2026 1 persona su 4 trascorrerà almeno 1 ora al giorno nel Metaverso per le ragioni più disparate: lavoro, shopping, istruzione, attività sociali o intrattenimento.

Ma cos’è il Metaverso? Derivato dalla contrazione delle parole “meta” e “universo”, il Metaverso è un mondo tridimensionale virtuale che permette di evolvere attraverso un avatar o un ologramma. Si basa sulle tecnologie di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR).

Questo spazio virtuale collettivo sarebbe indipendente dal dispositivo e non di proprietà di un singolo fornitore, poiché è un’economia virtuale indipendente basata su criptovalute e NFT. Gartner spiega che le attività che attualmente si svolgono in ambienti separati possono aver luogo in un singolo Metaverso. Le attività citate sono:

  • Acquistare online abiti/accessori per il tuo avatar,
  • Acquistare un terreno digitale per costruire case virtuali,
  • Partecipare a esperienze sociali virtuali,
  • Fare shopping nei centri commerciali virtuali con commercio immersivo,
  • Acquista arte digitale, oggetti da collezione e NFT

Quale sarà l’impatto per le imprese? Lo studio spiega che il Metaverso è progettato per consentire alle persone di replicare o addirittura migliorare le attività che già conoscono nel mondo reale. È quindi altamente possibile che le attività professionali siano influenzate dal Metaverso e che il modo in cui viene svolto il lavoro si evolverà.

Gartner afferma che “Le aziende forniranno un migliore coinvolgimento, collaborazione e connessione ai propri dipendenti attraverso spazi di lavoro immersivi negli uffici virtuali. Non avranno bisogno di creare la propria infrastruttura per farlo, poiché il metaverse fornirà il framework”.

Matty Resnick, vicepresidente di Gartner, spiega inoltre che le aziende avranno l’opportunità di espandere e migliorare i propri modelli di business passando da un business digitale a un business metaverso. Afferma inoltre che “entro il 2026, il 30% delle organizzazioni in tutto il mondo avrà prodotti e servizi pronti per il Metaverse“.

Attenzione però, queste tecnologie del Metaverso sono ancora molto recenti e frammentate ed è ancora troppo presto per sapere quali investimenti saranno o non saranno fattibili a lungo termine. Gartner mette in guardia le organizzazioni dall’investire pesantemente in un Metaverso specifico. Tuttavia, è importante che continuino a imparare ed esplorare, in modo da potersi posizionare in modo competitivo a tempo debito.