Instagram ti chiederà un video selfie per verificare la tua identità

Instagram ti chiederà un video selfie per verificare la tua identità

17/11/2021 0 By fogliotiziana

Instagram ha iniziato a chiedere agli utenti video selfie per verificare l’identità dei proprietari degli account, soprattutto se sospetta lo zampino di un bot.

Instagram ha chiesto ad alcuni utenti di inviare un video selfie in cui il volto della persona che possiede l’account deve essere inquadrato da diverse angolazioni per verificarne l’identità. A rivelarlo sono alcuni screenshot pubblicati su Twitter da Matt Navarra, dove è possibile visualizzare le indicazioni che l’applicazione fornisce all’utente per i video selfie, ovvero determinati movimenti che devono essere eseguiti con la testa nelle quattro direzioni. Questo per verificare non solo l’identità ma anche che la persona nel video sia effettivamente una persona reale.

L’obiettivo di Instagram è frenare la proliferazione di account bot responsabili dell’invio di spam, messaggi molesti e servizi per gonfiare gli abbonati. In questo momento, la piattaforma sta chiedendo ai profili sospetti di verificare che siano umani e non robot. “Abbiamo bisogno di vedere il tuo viso da diverse angolazioni per confermare che sei una persona reale”, recitava la notifica visualizzata nell’app. Il pericolo è ovviamente che un utente malintenzionato invii un video falso, o un deep fake, per confermare una falsa identità.

A seconda dell’app, i video non sono visibili sul tuo profilo Instagram e vengono conservati fino a 30 giorni. La funzionalità, sempre letta nella notifica, non utilizza sistemi di riconoscimento facciale e non raccoglie dati biometrici dell’utente. “Chiediamo un video selfie quando pensiamo che un account potrebbe essere un bot“, ha twittato Instagram. “Ad esempio, se all’account piacciono molti post o segue molti account in pochi secondi, i video selfie ci aiutano a capire se c’è una persona reale dietro l’account o meno.