La nuova versione Beta di Google Chrome presenta queste novità

La nuova versione Beta di Google Chrome presenta queste novità

Google Chrome è pronto ad un nuovo aggiornamento, denominato Beta 94, che ha in serbo diverse novità, soprattutto in tema di grafica e in relazione al sistema operativo Android 12.

Il design grafico si avvicina al Materal You, mediante un adeguamento simile a Monet. Esso è il motore grafico che consente di rendere vive le applicazioni caratteristiche del sistema operativo Android 12, riempiendole del colore inserito nelle “palette di colori”, selezionate ed estratte dallo sfondo del device mobile. Cambieranno gli aspetti della nuova scheda, la barra degli indirizzi e il comando per selezionare le schede aperte. Le novità riguarderanno anche la versione di Google Chrome Desktop, quella dedicata ai personal computer e ai notebook. Infatti, se si attiva il flag “chrome:flags#webui-branding-update” si può notare il rinnovamento in alcuni punti della Beta 94 di Google Chrome, come la cronologia, le impostazioni e molto altro. La barra blu in alto sarà rimossa e la nuova interfaccia sarà quasi tutta in bianco. Le novità della versione di Google Chrome Beta 94 modificheranno anche i gruppi di schede o di tab; con l’aggiornamento, l’utente potrà scegliere se aprire una nuova scheda da parte oppure una scheda in un gruppo preimpostato. Le schede a gruppi resteranno, ma questo non toglie che l’utente potrà continuare a navigare con semplicità, anche se non ama la presenza di questa funzionalità. Novità anche nelle impostazioni; qui, in particolare, sotto la voce “Privacy”, comparirà “un toggle per forzare il protocollo HTTPS” per tutte le connessioni, consentendo di realizzare un collegamento non sicuro in HTTP, migliorato in HTTPS da Google Chrome stesso. La Beta 94, poi, propone ancheil supporto per la nuova API, denominata WebCodes, in grado di supportare gli sviluppatori di terze parti, quando impegnati in azioni di “ad decoder” ed “encoder” video e audio. Infine, la versione Beta 94 di Google Chrome è già disponibile su Play Store, di cui si può effettuare già il download.

Google Chrome, conosciuto anche solo come Chrome è un browser web, lanciato e sviluppato da Big G. Esso venne annunciato, in modo innovativo, il 1° settembre 2008, attraverso un fumetto disegnato da Scott McCloud ed edito sotto la licenza Creative Commons. Questo annuncio fu poi ripreso e diffuso dal blog ufficiale dal colosso di Mountain View. La prima versione di Google Chrome, lanciata in versione beta, era fruibile solo per la piattaforma Windows, debuttando il giorno dopo, disponibile in 43 lingue. Infine, nel dicembre 2009 venne aggiunta anche la versione beta dedicata anche ai sistemi operativi Linux e macOS.