Le applicazioni essenziali compatibili con Android Auto nel 2022

Le applicazioni essenziali compatibili con Android Auto nel 2022

31/12/2021 0 By Redazione

Lanciata fin dal 2014, Android Auto è diventato un vero ecosistema automotive che suscita l’interesse non solo dei conducenti ma anche dei grossi produttori delle quattro ruote.  L’imperativo di essere sempre connessi non ci abbandona mai, nemmeno quando siamo in macchina ma la sicurezza (e il Codice della Strada) ci impone di evitare distrazioni usando lo smartphone mentre siamo alla guida. Android Auto risolve questo problema consentendoci di utilizzare le mappe, fare e ricevere le telefonate, inviare e ascoltare i messaggi, sentire la nostra play list preferita e tant’altro senza mai togliere le mani dal volante e gli occhi dalla strada con i comandi vocali di “Ok Google”. Purtroppo la fretta di provare cose nuove ci porta a installare tantissime applicazioni che, magari, non useremo mai ed è per questo che oggi vogliamo darvi alcuni consigli su quelle che potrebbero essere le applicazioni essenziali da caricare su Android Auto. Premesso che le funzioni di chiamata sono incluse nel pacchetto possiamo dividere le applicazioni da installare in quattro categorie: navigazione, informazione, messaggerie e infotainment.

Applicazioni per la navigazione

Con la macchina si viaggia, per lavoro, per svago, per necessità quotidiane. Avere a bordo un navigatore efficiente e aggiornato è diventato, praticamente, indispensabile per trovare il percorso più rapido evitando le code, i lavori in corso e gli incidenti. Oltre all’immancabile Google Maps, utilissimo per esplorare luoghi e trovare le attività commerciali che ci interessano, molto interessante è Waze. Waze deve il suo successo perché è basata su una community di utenti che, semplicemente mantenendo l’app attiva durante la guida, forniscono informazioni al sistema che le elabora e le rende disponibili agli altri automobilisti. Anche se noi, quando guidiamo, siamo abbastanza abitudinari e precorriamo, convinti che sia il percorso più veloce, sempre le stesse strade per andare da A a B, con l’aiuto di Waze avremo una serie di informazioni supplementari, quasi in tempo reale, su rallentamenti, code, lavori in corso, incidenti e, di conseguenza, percorsi alternativi con limiti di velocità e segnalazioni di autovelox. Naturalmente, anche se siamo in viaggio, vogliamo restare informati sugli argomenti che ci interessano. Se vogliamo evitare che qualcuno ci legga gli articoli del quotidiano che ci interessano è evidente che dobbiamo cercare e installare l’app di una stazione radio che trasmetta i notiziari che ci interessano. Personalmente uso Giornale Radio, un’app semplice e intuitiva che consente di ascoltare le notizie suddivise in categorie, dall’economia alla tecnologia, dagli stili di vita al gossip eccetera.

Messaggerie e intrattenimento

Le messaggerie istantanee fanno parte, a volte imperioso, del nostro quotidiano. Qui la scelta dipende da quale o quali utilizziamo di più.  WhatsApp, Telegram, Messenger, WeChat, Hangouts o altre. Basterà pronunciare la frase “Hey Google Invia un messaggio audio WhatsApp a Mamma” e parlare. L’assistente vocale ci proporrà anche la trascrizione del testo che abbiamo dettato e ci chiederà la conferma per l’invio. Per l’intrattenimento molto dipende dalle nostre preferenze e dai servizi che abbiamo sottoscritto. Amazon Music, Spotify, o una dei tanti canali dedicati di YouTube che trasmettono musica in diretta possono integrare le play list che abbiamo salvato sullo smartphone e che potremo ascoltare dall’impianto stereo della vettura. E voi, quali applicazioni vorreste avere a “portata di voce” nella vostra macchina?