Leggi i requisiti di accesso aggiornati per fare videochiamate su Google Meet nel 2021-2022

Leggi i requisiti di accesso aggiornati per fare videochiamate su Google Meet nel 2021-2022

21/10/2021 0 By miriampaterna

Le tecnologie stanno conquistando sempre di più il mondo del lavoro e dell’istruzione, in quanto sono spesso necessarie videoconferenze con un gran numero di partecipanti. Per questo motivo è stato creato e potenziato Google Meet (prima Google Hangouts), un’applicazione che puoi scaricare e installare su mobile e su PC, pensata per aziende o centri educativi che appunto hanno bisogno di videoconferenze con un gran numero di partecipanti. Per accedere a questo strumento nella sua nuova versione 2021-2022, sono necessari dei requisiti che riguardano sia la possibilità di effettuare videochiamate su questa piattaforma che il singolo accesso a Google Meet. Leggi i requisiti di accesso aggiornati per fare videochiamate su Google Meet nel 2021 2022 ed in generale per avere accesso alla piattaforma: in questo articolo potrai infatti scoprire se sei adatto anche tu per questo strumento!

Chi può utilizzare Google Meet: requisiti di accesso

Al contrario delle sue versioni iniziali, nella versione 2021-2022 di Meet come in tutte le sue ultime versioni, la piattaforma di Google Meet è stata aggiornata per l’utilizzo a tutti gli utenti Google. Tutti coloro i quali posseggono infatti un account Google possono accedere a Google Meet e quindi alla sua versione Free. Chi invece fa parte di un’organizzazione aziendale o scolastica, quindi tutti gli utenti Google Workspace, possono accedere a Google Meet con l’account di lavoro o della scuola (vedi anche come Utilizzare gratis Google Meet in Google Workspace); ciò sarà possibile solo dopo che l’amministratore del Google Workspace abbia attivato Google Meet per la propria organizzazione scolastica o aziendale. A partire dall’account Google Workspace, qualsiasi utente dell’organizzazione potrà poi avviare una riunione video, da cui verrà creato un link che è possibile inviare anche all’esterno dell’organizzazione, per far partecipare qualsiasi utente interno o esterno alle riunioni video di Google Workspace

Requisiti per le videochiamate Google Meet: cosa è necessario

Dopo aver analizzato i requisiti di accesso a Google Meet, è importante visionare anche i requisiti per effettuare videochiamate su Google Meet, senza i quali non si andrebbe ad utilizzare una delle principali funzionalità di questo servizio. Innanzitutto, per fare videochiamate su Meet è necessario aver scaricato e installato l’app per dispositivi mobili Meet (disponibile sia per Android che per iOS) oppure aver eseguito l’accesso all’account Google da un browser web supportato, ovvero le versioni più recenti di Browser Chrome, Mozilla Firefox, Microsoft Edge o Apple Safari. Dopo di che, avrai bisogno di un dispositivo compatibile con i requisiti minimi di sistema: per sfruttare al meglio le funzionalità di Meet, infatti, è necessario un hardware che risponda a requisiti specifici per caso d’uso di Google Meet, come il multitasking e i video di alta qualità, nonostante i requisiti minimi di sistema siano semplicemente un processore dual-core ed almeno 2GB di memoria. Inoltre, per una videochiamata Meet ti servirà un sistema operativo supportato, tra cui troviamo principalmente l’ultima versione e le due versioni precedenti dei sistemi operativi per pc Apple macOS, Microsoft Winodws, Chrome OS, Ubuntu ed altre distribuzioni Linux basate su Debian, per dispositivi mobili Android 5.0 (e successivi), iOS 12.0 (e successivi). Infine, sono necessarie alle videochiamate Meet una connessione Internet a banda larga, una webcam incorporata o una videocamera USB esterna.