Mastodon, cos’è e come iscriversi all’alternativa di Twitter

Mastodon, cos’è e come iscriversi all’alternativa di Twitter

22/12/2022 0 By Rosy Chianese

Successivamente all’acquisizione da parte di Elon Musk di Twitter ed ai suoi annunci riguardo le modifiche delle regole all’interno del social network, sono sempre più numerose le persone che si stanno guardando intorno al fine di esplorare dei servizi alternativi.

In particolare, l’attenzione si è spostata soprattutto su Mastodon, una sorta di social network che permette agli utenti di pubblicare dei post, proprio come su Twitter, ma senza il controllo di un’unica persona o di una singola azienda. Vediamo nel dettaglio cos’è Mastodon e come iscriversi su questa piattaforma ritenuta l’alternativa di Twitter.

Cos’è Mastodon

Ideata da Eugen Rochko nel 2016, Mastodon è la più vasta rete di micro blogging open source, decentralizzata e libera, al mondo. In pratica si tratta di una piattaforma identica a Twitter ma gestita dagli utenti stessi. Al suo interno non ci sono pubblicità o algoritmi e la sua politica va contro i monopoli commerciali che sono sempre pronti a limitare, tramite le loro campagne pubblicitarie, la comunicazione.

Una delle caratteristiche che la differenziano da Twitter è il limite di caratteri che si possono scrivere, ovvero ben 500. I toot, invece, sono quelli che su Twitter vengono chiamati tweet, mentre le condivisioni sono in retweet e la sua mascotte è il mammut. Un’altra differenza tra Twitter e Mastodon è che, nel primo, è presente un CEO 1 che ha un server centrale in grado di gestire tutti gli utenti mentre, sul secondo, qualsiasi utente può creare e gestire un server a qualunque indirizzo. In altre parole, in pratica, su Mastodon nessuno è obbligato ad andare su un determinato indirizzo ma può scegliere direttamente qualsiasi istanza.

Come iscriversi a Mastodon

Ora che hai capito cos’è Mastodon sei pronto a scoprire come ci si può iscrivere. La prima cosa da fare è quella di creare un account tramite il sito ufficiale di Mastodon. Esistono vari link per scaricare l’app, creare un account e, una volta creato un account su una determinata istanza, avrai la possibilità di accedere ad una pagina dove ti verranno indicati i vari server di Mastodon.

Grazie alla barra laterale potrai quindi selezionare il server dove vuoi aderire, anche in base all’argomento di tuo interesse. Non disponendo di un sistema di verifica sugli account ti consiglio, inoltre, di selezionare il nome utente di Mastodon, in modo tale da controllare anche su altre piattaforme se si tratta di un account legittimo.

Il team di Mastodon consiglia, infatti, agli utenti di condividere l’URL del proprio account di Mastodon sugli altri account di social media come, ad esempio, Facebook o lo stesso Twitter, in modo tale da fare capire agli altri utenti di Mastodon che il proprio account è verificato.

Ti consiglio di leggere anche…

Fuga da Twitter: Mastodon, l’alternativa gratuita e indipendente che devi conoscere

Twitter aggiunge il pulsante dei sottotitoli su Android che devi provare subito

Come disabilitare l’algoritmo di Facebook, Instagram e Twitter: dimostra che esisti!