Microsoft Authenticator disponibile con Windows 11

Microsoft Authenticator disponibile con Windows 11

A chi non è capitato almeno una volta di dimenticare la password? Che sia del computer, del cellulare o di un qualsiasi account è davvero una scocciatura doverla andare a recuperare. 

Bene, gli utilizzatori di Windows saranno felici di sapere che Microsoft ha trovato una soluzione, dimostrando di essere al passo coi tempi e di evolversi velocemente per non deludere le sempre più frequenti esigenze e aspettative degli utenti.

Il Microsoft Authenticator è finalmente disponibile per tutti. È in grado di facilitare l’accesso al proprio account Microsoft e garantire maggiore sicurezza offrendo la possibilità di accedere anche senza l’utilizzo della password. In questo modo gli utenti avranno molte meno possibilità di subire un furto di dati personali, tra cui le segrete password. 

L’app Microsoft Authenticator è disponibile sia per iOS che per Android. Grazie ad essa potrai accedere al tuo account Microsoft senza l’utilizzo della password, tramite l’utilizzo dell’impronta digitale, il riconoscimento del volto o un PIN. Si tratta di una verifica di autenticazione in due passaggi, disponibile anche per gli account aziendali. Una volta volta attivato il servizio, tutte le password precedentemente salvate sul profilo Microsoft verranno eliminate e non saranno richieste nuovamente per accedere agli account da altri dispositivi.

In questo modo, non riscontreranno alcun successo i numerosi tentativi di violazione, ad oggi pari a 579 al secondo secondo l’analisi del Microsoft Lab, poiché evitando di registrare le password non ci sarà nulla da “rubare” e sarà minore il rischio di subire attacchi informatici

Come attivare Microsoft Authenticator?

Dopo aver installato l’app e aver collegato il proprio account, basterà selezionare le opzioni di sicurezza avanzate per attivare l’opzione passwordless account, dopodichè bisognerà aspettare il messaggio password removed per assicurarsi che l’aggiornamento al nuovo metodo di autenticazione sia stato abilitato.

Una volta attivata questa nuova opzione, si riceverà un messaggio di testo sull’indirizzo e-mail oppure sul numero di cellulare inserito in fase di registrazione e sarà necessario procedere per validare il nuovo login.

Il tutto richiede non più di qualche minuto e sarà utile non solo per evitare di subire i frequenti tentativi di infrazione che, considerati solo gli attacchi alle password degli account Microsoft, raggiungono i 18 miliardi all’anno, ma anche per non dover avere costantemente il pensiero di ricordare i diversi tipi di password che si utilizzano quotidianamente.

Microsoft supporta qualsiasi sito Web, purché utilizzi lo standard TOTP (time-based one time password). Dunque, l’app è in grado di generare continuamente nuovi codici da utilizzare a seconda delle necessità.