Bitcoin Bitcoin -1.66% $42201.6
-1.66%
59401.37 BTC $794325090304.00

Il nuovo Microsoft Edge migliora la privacy e la sicurezza delle password

Il nuovo Microsoft Edge migliora la privacy e la sicurezza delle password

22/02/2021 0 By nicolacuna

Microsoft Edge, come ben sai, altro non è che la nuova versione dell’ormai (quasi) obsoleto Internet Explorer, ovvero il browser che con Windows 10 ti permette di navigare in Internet. E’ un browser molto leggero, rapido (e non è cosa da poco se comparato proprio a Internet Explorer) e rispetta tutti gli standard attuali del Web. La caratteristica principale infatti è proprio quella di essere di facile fruizione considerando che è in grado di assicurare un consumo energetico contenuto ma al contempo riesce a funzionare bene anche sui computer meno potenti. 

La vera e propria pecca, seppur momentanea, è che non è stata creata alcuna versione di Microsoft Edge per i dispositivi mobili, su questi infatti è stata inserita una versione più aggiornata del vecchio Internet Explorer. E’ facile pensare che si tratti di una situazione, appunto, temporanea e che presto Microsoft Edge venga adattato anche per i dispositivi mobili.

Quello che si sa con certezza, però, è che, presumibilmente da metà aprile (sempre che venga rigorosamente rispettata la tabella di marcia) tutti i browser basati su Chromium come appunto Google Chrome e Microsoft Edge, ma anche i meno conosciuti come Brave e Vivaldi, saranno in grado di supportare la funzionalità di sicurezza CET: in questo modo sarà migliorata notevolmente la privacy e la sicurezza delle password

La sigla CET, infatti, altro non è che l’acronimo di Control-flow Enforcement Technology e si tratta di una misura di sicurezza, appunto, che nasce per proteggere i computer con contromisure legate direttamente sulla parte hardware, dai popolari attacchi malware solitamente complicati da risolvere esclusivamente dal versante software. CET è realizzata esclusivamente per uno scopo: “impedire l’uso scorretto di codice legittimo attraverso attacchi di control-flow hijacking, comunemente utilizzati da molti tipi di malware“.

Il fattore differenziante che rende importante la CET è proprio il fatto che sia parte integrante della microarchitettura, realizzando una tecnologia che usufruisce al contempo sia dell’hardware che del software per rendere più sicuri i propri dati (quindi la privacy e la sicurezza delle password in particolar modo). 

Riuscire a supportare la tecnologia CET, dunque, permetterà a Microsoft Edge di fungere quasi da garanzia per la tua sicurezza informatica. Il motivo te l’ho spiegato, per cui ti consiglio ardentemente di abbandonare l’idea che ormai ti sei fatto del vecchio Internet Explorer, ovvero quella di un motore di ricerca lento e non adatto all’uso di internet dei giorni nostri. 

Microsoft Edge è la sua naturale evoluzione, che come ti ho spiegato, a partire dalla seconda metà del prossimo aprile, lo renderà uno dei migliori browser che tu possa usare, sia in termini di prestazioni che soprattutto in termini di sicurezza informatica.