Perché il tuo iPhone si carica più lentamente in inverno

Perché il tuo iPhone si carica più lentamente in inverno

21/12/2022 0 By fogliotiziana

Avrai sicuramente notato che da qualche giorno nel nostro Paese si stanno affacciando temperature polari. Con loro neve, temperature sotto lo zero e problemi di ricarica dell’iPhone.

I dispositivi elettronici dotati di batterie possono essere “capricciosi” a temperature estreme e l’iPhone non fa eccezione. Appena arriva il freddo, infatti, si carica molto più lentamente. Come spiega anche Apple, in caso di freddo eccessivo, il dispositivo potrebbe cambiare comportamento per regolare la propria temperatura.

Le temperature operative dell’iPhone

Come chiarito da Apple sul suo sito ufficiale, le batterie sono resistenti a determinate temperature. Si consiglia persino un intervallo di temperatura. Questo range ideale è compresa tra 0°C e 35°C per iPhone, iPad, iPod e Apple Watch.

L’uso di un dispositivo iOS o iPadOS a temperature molto basse, non comprese nell’intervallo operativo, potrebbe, infatti, ridurre temporaneamente la durata della batteria e causare addirittura lo spegnimento del dispositivo.

Con temperature particolarmente rigide, l’iPhone impiegherà quindi molto più tempo a riaccendersi una volta esaurita la batteria, potrebbe non caricarsi o persino smettere di caricarsi.

Perché un iPhone si ricarica più lentamente in inverno?

È una sorta di sicurezza che permette di non vincolare le celle delle batterie. Per evitare variazioni di temperatura troppo elevate (e troppo stress per le celle), l’iPhone si caricherà quindi molto più lentamente.

Suggerimento: se per caso hai dimenticato il tuo iPhone in auto… dopo averlo esposto al freddo, lascialo recuperare a temperatura ambiente o mettilo in tasca. Non caricarlo direttamente.

Ti consiglio di leggere anche…

Come togliere la maiuscola automatica su iPhone in poche mosse

Come bloccare le chiamate anonime su Android e iPhone

iPhone: disponibile aggiornamento iOS 16.2, ecco le novità