Qual è la differenza tra Community e Gruppi su WhatsApp

Qual è la differenza tra Community e Gruppi su WhatsApp

17/12/2022 0 By Rosy Chianese

Di recente, WhatsApp ha lanciato per tutti i suoi utenti le community, ovvero un modo nuovo di gestire i gruppi telematici e grazie alle quali è possibile rimanere sempre aggiornati. Sia i gruppi che le community ci aiutano a rimanere in contatto con familiari, amici o colleghi sull’app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Ma quali sono le differenze tra gruppi e community su WhatsApp? Scopriamolo insieme!

La differenza tra Community e Gruppi su WhatsApp

I gruppi di WhatsApp sono indicati maggiormente per conversazioni più piccole e con un numero limitato di persone. Si può creare, ad esempio, un gruppo su WhatsApp per rimanere in contatto con i propri amici o familiari.

A differenza dei gruppi, le community sono più indicate per conversazioni con molti partecipanti e più ampie. Di solito vengono create per unire più gruppi in un unico posto. Possono essere paragonate, ad esempio, ai forum online che gli utenti utilizzano per discutere di diversi argomenti.

La caratteristica che accomuna i gruppi con le community è la possibilità di condividere video, foto o messaggi. Per quanto riguarda il limite massimo di partecipanti per i gruppi è di 256 utenti mentre le community possono arrivare addirittura a 5000, in virtù del fatto che è possibile riunire fino a 50 gruppi. Le community, infine, consentono anche di avere un controllo maggiore su chi può essere invitato ad unirsi al gruppo e su chi può partecipare alle conversazioni.

Ora che hai capito cosa sono e quali sono le differenze tra gruppi e community su WhatsApp, possiamo analizzare quando è più utile creare un gruppo e quando, invece, una community.

Un gruppo su WhatsApp è uno spazio in cui ci connettiamo per parlare con amici, colleghi o familiari, di diversi interessi o argomenti. Possiamo paragonarlo a un luogo di ritrovo virtuale.

Le community, invece, si concentrano maggiormente ad aiutare ogni singolo partecipante a crescere nel proprio settore o campo. Sono indicate alla condivisione di conoscenze ed al networking, attraverso la collaborazione degli utenti per periodi più lunghi rispetto ai gruppi. Se stai pensando, ad esempio, ad organizzare una festa con i tuoi amici allora è più indicato un gruppo, se invece il tuo scopo è quello di creare un’impresa e vuoi avere dei consigli utili da altri imprenditori, allora questo è il caso di entrare a far parte di una community.

Non bisogna però commettere l’errore di pensare alla community come uno strumento utile soltanto a livello professionale. Possono essere utilizzate o create per diversi argomenti, tra cui gruppi di studio, squadre sportive, hobbisti, scuole ed università, ecc.

Ti consiglio di leggere anche…

Scopri la nuova funzione su WhatsApp per evitare la valanga di notifiche sui gruppi

Cosa sono le community di WhatsApp e come creare i sottogruppi

Come si cancella un gruppo su WhatsApp di cui si è l’amministratore