Quali sono i requisiti per accedere a Google Grants per no profits

Quali sono i requisiti per accedere a Google Grants per no profits

16/07/2021 0 By miriampaterna

Se hai una missione non profit e stai cercando un modo per coinvolgere sempre più sostenitori,  raccogliere più fondi ed utilizzare quanti più strumenti online possibili per aiutare la tua causa, Google Grants per il non profit potrebbe essere quello che fa per te. Grazie a tale strumento messo a disposizione da Google, la tua organizzazione non profit potrà collaborare in modo più efficiente grazie ad app aziendali smart e sicure come Gmail, Google Docs, Google Calendar, Google Meet ecc, per usare con grande facilità il massimo esponente del settore e concentrarti solo su quello che conta davvero, avendo la tecnologia semplice e intuitiva a portata di mano.

Se vuoi sapere se la tua organizzazione rientra in tale progetto e quindi quali sono i requisiti per accedere a google Grants per no profits, continua a leggere questo articolo e ti toglierò ogni dubbio a riguardo!

 

Cos’è Google Grants

Google Grants è tutto quell’insieme di strumenti Google messi a disposizione gratuitamente per un’organizzazione no profit che include Google Workspace per il non profit, Google Ad Grants, un programma non profit di Youtube, Google Earth e Google Maps

Grazie a tali strumenti, potrai migliorare le tue collaborazioni, la tua produttività e la tua efficienza, concentrandoti solo su quello che conta davvero senza cercare qualche tecnologia adeguata per le operazioni concrete della tua organizzazione; in più, potrai raggiungere un maggior numero di donatori con Google Ad Grants, con il quale sarà più facile promuovere la tua organizzazione, reclutare volontari con le pubblicità senza scopo di lucro nella Ricerca Google ed attrarre donatori.

Con il programma non profit di Youtube incluso poi, potrai usare i video per coinvolgere di più i sostenitori e raggiungere un pubblico internazionale mettendo in risalto la propria causa con un linguaggio universale che è quello delle immagini e dei suoni.

Infine, potrai mostrare l’impatto della tua organizzazione non profit con Google Earth e Google Maps, sviluppando visualizzazioni di dati personalizzate per monitorare e condividere l’impatto della tua organizzazione. Inoltre, potrai usare questi strumenti per aiutare le persone ad individuare i programmi e le risorse dell’organizzazione più vicini a loro.

 

Requisiti per utilizzare Google Grants per non profit

Una volta scoperti tutti gli strumenti utili per la tua organizzazione e compreso che vorresti richiedere anche tu un account Google Grants per il non profit, devi verificare l’idoneità della tua organizzazione. Essa deve infatti rispettare alcuni requisiti necessari per la verifica e solo dopo potrai richiedere un account. 

Innanzitutto, il primo requisito riguarda il tipo di organizzazione: naturalmente, la tua deve essere un’organizzazione di beneficenza non profit; inoltre, essa deve avere una buona reputazione e rispettare i singoli requisiti previsti dal Paese in cui si trova la sua sede. In Italia, ad esempio, secondo questo link la tua organizzazione deve essere attualmente iscritta a SocialTechno ed appartenere ad una delle seguenti categorie: associazioni, fondazioni, cooperative sociali, Onlus, Ong internazionali, organizzazioni religiose o altre organizzazioni senza scopo di lucro e di pubblica utilità. Infine, è importante che la tua non sia un ente o un’organizzazione governativa, un ospedale o un’organizzazione sanitaria, una scuola, un’istituzione accademica o un’università (in quanto esiste già il separato e apposito Google for Education per le scuole).

Una volta verificato di possedere tali requisiti, potrai iniziare a richiedere un account Google non profit e sarà effettuata una verifica dei requisiti che hai dichiarato prima di procedere con l’attivazione dell’account.