Impostare le informazioni da far vedere agli altri nella privacy di Google

Impostare le informazioni da far vedere agli altri nella privacy di Google

15/07/2021 0 By miriampaterna

Se utilizzi i servizi di Google come Gmail, Google Drive, Google Foto, Google+ e così via, hai senza dubbio un profilo Google. Quando hai configurato il tuo account Google, hai incluso informazioni su di te, come nome, data di nascita e persino luoghi in cui hai vissuto. Se non hai adottato le misure necessarie per garantire che tali informazioni rimangano private, potrebbero essere disponibili per il mondo intero. 

Per fortuna, è incredibilmente facile controllare tali informazioni

Continua a leggere questo articolo se vuoi sapere anche tu come impostare le informazioni da far vedere agli altri nella privacy di Google: sono sicura che, alla fine della lettura, sarai perfettamente in grado di raggiungere il tuo obiettivo e tenere al sicuro le tue informazioni personali su Google!

 

Dove controllare le informazioni personali visibili su Google

Per fortuna, è incredibilmente facile controllare tali informazioni. Google mantiene il tuo profilo personale ben nascosto in una semplice pagina “Informazioni personali”. Una volta diretto su questo link, potrai iniziare a vedere ciò che gli altri possono vedere di te ed impedire loro di vederlo se lo desideri.

Accanto ad ognuna delle informazioni inserite, infatti, (come nome, cognome, data di nascita, sesso, ecc.) potrai vedere uno tra i due simboli qui di sopra: il simbolo del lucchetto o l’icona di due persone. Il primo simbolo sta a significare che quell’informazione è visibile solo a te, mentre l’altra icona delle persone sta a significare che tale informazione è visibile a chiunque

 

Come cambiare le informazioni da far vedere agli altri su Google

Sempre qui nella pagina delle informazioni personali, potrai non solo cambiare le tue informazioni (come il nome, ecc.), ma potrai anche modificare le impostazioni di visibilità di tali dati personali. 

Nella sezione “Scegli i dati da rendere visibili”, infatti, puoi fare clic su “Vai a informazioni personali” e poi, per ogni tipo di informazione, potrai cliccare su:

  • Aggiungi”, se per tale categoria intendi aggiungere informazioni;
  • Modifica”, se per tale categoria intendi cambiare informazioni o impostazioni di visualizzazione e privacy
  • Rimuovi”, se intendi eliminare tali informazioni. 

Sotto ciascun tipo di informazioni, infatti, potrai scegliere chi le vede attualmente e potrai quindi selezionare una delle due opzioni: per rendere private le informazioni, clicca sul lucchetto (“solo tu”), mentre per rendere le informazioni visibili a tutti, clicca sull’icona delle persone (“Chiunque”).

 

Consigli su quali informazioni tenere private nelle impostazioni di Google

Sotto al nome, cognome, data di nascita e sesso, si trovano le vere informazioni salienti di una persona. Come potrai notare su tale pagina delle Informazioni personali, infatti, sotto questa prima sezione potrai inserire le tue informazioni di contatto, la tua storia lavorativa, i luoghi in cui hai vissuto, i tuoi siti e social network, la tua storia, ecc. Praticamente tutti i tuoi dati personali.

A maggior ragione se si tratta di un account personale e non lavorativo, ti consiglio di tenere private tale informazioni.

Vale la pena ricordare che questo vale solo per il tuo profilo Google e le informazioni mostrate su di esso. Non cambierà ciò che Google mostra su di te quando qualcuno cerca il tuo nome, solo le informazioni in possesso di Google stesso.

Infine, devi sapere che su Google+ non è presente la sola duplice opzione “Pubblico” / “privato”. Su Google+, infatti, è possibile utilizzare anche altre impostazioni, quali “Le tue cerchie”, “Cerchie estese” o “Personalizzato”