Bitcoin Bitcoin -7.92% $43325.92
-7.92%
62264.46 BTC $815470411776.00

Realizzazione Sito Web Professionale

Realizzazione Sito Web Professionale

23/05/2021 0 By Redazione

Al giorno d’oggi avere un sito web professionale è una necessità per ogni business. Un sito dovrebbe servire come strumento di marketing, piattaforma per le vendite, una vetrina dei lavori e delle skill, come canale di comunicazione e per fare branding. Ma come si fa a realizzare un sito web professionale? Ogni sito nella sua creazione risulterà diverso, ma ci sono alcuni passaggi da considerare per far sì che sia funzionale e di bell’aspetto.

La strategia del brand

La prima cosa da fare è definire l’obiettivo del sito, la sua audience e il tono di voce che verrà usato, per fare questo ti servirà:

  • Identificare il tuo target di mercato
  • Fare un’analisi dei competitors
  • Definire la tua brand identity
  • Preparare i tuoi contenuti di branding
  • Creare il tuo logo

Template e usabilità

Per la realizzazione di un sito web professionale, bisogna scegliere con cura il template che lo andrà a definire e lavorare sull’usabilità del sito. Bisogna fornire una buona user experience, il sito deve essere bello ma anche funzionare, e portare l’utente facilmente nella sezione che gli interessa. Gli elementi da tenere da conto sono:

  • Il flusso di navigazione (sito pulito e intuitivo)
  • La gerarchia dei contenuti (elementi dai più importanti ai meno)
  • Calls to action (azioni specifiche guidate)
  • Leggibilità (il sito deve avere i testi formattati correttamente)
  • Footer (recap del menu, informazioni di contatto e link ai social media)

Motori di ricerca

Per farti trovare online non basta aver realizzato un sito web professionale, bisogna anche interfacciarsi con la SEO, la search engine optimization, una serie di tecniche per far posizionare il tuo sito nella ricerca di Google. Gli elementi principali che la definiscono sono:

  • La ricerca delle keyword (in base a cosa scrive l’utente nella barra di ricerca)
  • La scrittura di testi seo-friendly (per far capire a Google la sua pertinenza)
  • I meta tags (stringhe nel codice per comunicare con Google)
  • Gli alt text (testi nelle immagini e video per comunicare con Google)
  • La link building (pratica per far linkare il tuo sito da esterni)

Mobile First

Sempre di più gli utenti navigano i browser da mobile piuttosto che da desktop, ormai il 70% contro il 30%, quindi è necessario che il sito web non sia solo più mobile responsive, ma mobile first. Questo permetterà l’adattamento dei contenuti a seconda della dimensione dello schermo in modo che gli spazi siano adatti all’attività di scrolling e anche per le spaziature tra testi e contenuti. Google considera il mobile first anche tra i suoi fattori di ranking, quindi per avere un miglior posizionamento SEO, dovrai considerare questa strategia nella realizzazione del tuo sito web professionale.

Strategia dei contenuti

Una volta che la struttura tecnica sarà pronta bisogna pensare ad attrarre e mantenere i visitatori. Serviranno contenuti nuovi ed aggiornati sia sul sito che nelle azioni rivolte all’esterno. Alcune potrebbero essere:

  • Newsletter (comunicazioni dirette o promozionali in forma di mail)
  • Blog (articoli di tipo brandizzato o informativo che siano interessanti per i lettori)
  • Social Media (fai connettere gli utenti al tuo brand attraverso i contenuti social)

Per quanto riguarda il blog in particolare si può pensare di strutturarlo attraverso la pianificazione di un Piano Editoriale, per una corretta pianificazione dei contenuti, seguendo determinati temi, stagionalità e trend.