URL con %s al posto della query nell’impostazione del motore di ricerca predefinito

URL con %s al posto della query nell’impostazione del motore di ricerca predefinito

23/09/2021 0 By Redazione

I motori di ricerca e Google in particolare, consentono di fare ricerche con tantissimi parametri ed opzioni utilissimi per affinare i risultati, ma per ora tralasciamo queste cose delle quali, magari, parleremo in un’altra occasione. Quando avviamo il nostro browser, quale che esso sia, ci ritroviamo nella pagina principale del motore di ricerca che abbiamo deciso essere la nostra “guida” per la navigazione in Internet. Nella casella di ricerca scriviamo il termine che vogliamo cercare e il gioco è fatto. Esiste un’altra strada per cercare siti ed informazioni sul motore di ricerca predefinito ed è di immettere direttamente nella casella degli indirizzi web il termine da cercare. E forse non tutti sanno che questo è un parametro che può essere modificato a nostro piacimento.

Google Crome e i motori di ricerca

La modifica e la configurazione dei motori di ricerca in Google Chrome è un’operazione che molti tralasciano ma che può essere molto utile per ottenere il massimo dal nostro browser predefinito. Una volta installato e lanciato Crome potremo accedere alle impostazioni cliccando sui tre puntini verticali in alto a destra e scegliendo, dal menù che apparirà, la voce “Impostazioni”. Qui, a sinistra, troveremo fra le varie voci, “Motore di ricerca” dalla quale potremo accedere a “Gestione dei motori di ricerca”. Nella successiva finestra che ci apparirà avremo un elenco di tutti i motori di ricerca predefiniti, compreso il principale, e li potremo, con un poco di accortezza, effettuare le modifiche che riteniamo opportune per gestire al meglio, secondo le nostre esigenze, le ricerche su internet.

Google

Gestiamo i motori di ricerca

Sotto la voce “Altri motori di ricerca” troveremo un elenco dove potremo aggiungere, modificare, eliminare o impostare come predefinito un particolare motore di ricerca che vogliamo utilizzare dalla barra degli url. Farlo è moto semplice e prendiamo, come esempio, Bing, il motore di ricerca di Microsoft. Cliccando sul pulsante “Aggiungi”, a destra della scritta “Altri motori di ricerca ci appariranno tre campi da compilare: “Motore di ricerca”, “Parola Chiave” e “URL con %s al posto della query”. Nel caso di Bing, ma vale per qualsiasi motore di ricerca, inseriremo nel campo “Motore di ricerca” l’etichetta (nel nostro caso “Bing”), nel campo “Parola chiave” una scorciatoia di testo che vogliamo usare per utilizzare rapidamente il motore (per esempio “Bing.com”) e, infine nel campo “URL con %s al posto della query” la stringa da usare per la ricerca nel seguente formato: https://www.bing.com/search?q=%s”. Semplice, vero? e ora che lo abbiamo visto perché non provare a dare più potenza al nostro browser Chrome creando le ricerche che preferiamo?