Video di YouTube sospeso su mobile si può riprendere dal computer

Video di YouTube sospeso su mobile si può riprendere dal computer

Per l’utente moderno è sempre più una consuetudine interagire con più dispositivi in contemporanea, ma usando sempre uno stesso profilo e contando sulla sincronizzazione dei dati. Anche le ultime implementazioni studiate da YouTube sembrano premiare questa sua esigenza, agevolando in modo semplice ed immediato la prosecuzione della visione di un video YouTube sospeso su un qualsiasi device mobile,  Android,  iOS che iPadOS, direttamente dal computer.

Il segreto per proseguire nella visione di un video YouTube sospeso su mobile e da riprendere sul computer sta nel mini-player, che l’utente visualizza quando naviga sul web, tramite un browser dal desktop. Così, se lo user sospende la riproduzione di un contenuto sul dispositivo mobile, dopo aver effettuato l’accesso dal computer, ritroverà il riquadro del video YouTube interrotto in una finestra piccola, accompagnata dalla scritta “Continua a guardare”.

La funzione si attiva anche se l’utente, al momento della sospensione della visione del video YouTube, stava usando Android TV. Però, la funzione è fruibile solo in una solo in una direzione, se l’interruzione della visione avviene da dispositivo mobile per poi essere ripreso da desktop. Ma non il contrario. Infatti, se l’interruzione avviene dal PC e l’utente desiderasse riprenderla sul dispositivo mobile, non sarebbe possibile. E ancora non ci sono notizie precise in relazione alle intenzioni di Google; ancora non c’è certezza se BigG stia lavorando per risolvere questa asimmetria, ma di certo sarà un’idea che da Mountain View stanno considerando. Naturalmente, un video sospeso su YouTube può essere ripreso sul computer se l’utente ha eseguito il login al canale con lo stesso profilo.

E, insieme a questa novità e sempre in tema di YouTube su desktop, da poco la piattaforma sta sperimentando la possibilità di scaricare i filmati, anche se si tratta di una funzione fruibile solo dagli utenti Premium. Il funzionamento è semplice, poiché basterà cliccare su “download”, che vuol dire appunto “scarica”; questo comandi sarà visibile sotto al video per intraprendere il download. Scorrendo il menu delle impostazioni, poi, sarà possibile selezionare la qualità prescelta, fino ad un massimo di 1080p e sopprimere tutti i download presenti nella cache del browser con un pulsante dedicato. Concluso il download del video, infatti, la riproduzione dei contenuti video avverrà al link youtube.com/feed/downloads, a cui si accede anche attraverso il pannello di navigazione laterale.  Con queste nuove funzionalità, YouTube migliorerà l’esperienza di fruizione degli utenti, tenendo testa alla concorrenza di TikTok e confermandosi come il canale video più fruito e ricercato.