YouTube spinge i contenuti online sui televisori domestici

YouTube spinge i contenuti online sui televisori domestici

06/10/2021 0 By fogliotiziana

YouTube sta cercando di aiutare gli inserzionisti a sfruttare il crescente consumo di contenuti di YouTube sui televisori di casa con l’espansione delle campagne video per azioni alle pubblicità sulle Connected TV (CTV).

Come spiegato da YouTube: “Se il tuo obiettivo è aumentare le vendite online o generare lead, ti consigliamo di sfruttare le campagne video per azioni, che consentono di trovare facilmente nuovi clienti in modo efficiente in un’unica campagna combinando lo spazio pubblicitario di YouTube e dei partner video di Google, e ora YouTube CTV. Per la prima volta, gli inserzionisti possono sfruttare YouTube su CTV per generare e misurare le conversioni“.

Le campagne video per azioni mostrano un URL nella parte inferiore dello schermo, che richiede ulteriori azioni sul sito web del brand. Il che, dato che le persone non possono fare clic o toccare un collegamento URL sul proprio televisore, è uno dei modi migliori per guidare una risposta diretta, sebbene sia meno “diretto” rispetto alla normale definizione di quel termine.

Mentre il consumo di video mobile continua ad aumentare, anche la visione di CTV ha visto un forte picco, con più persone che cercano di guardare contenuti online sui loro televisori domestici.

I grandi player del settore come Netflix e Disney + stanno cavalcando l’onda, ma YouTube non è da meno. La piattaforma, infatti, ha notato che oltre 120 milioni di persone hanno trasmesso in streaming YouTube o YouTube TV sui loro schermi TV solo a dicembre 2020.

Si stratta di un altro grosso cambiamento causato dalla pandemia e con più contenuti di YouTube visualizzati su schermi TV più grandi, la piattaforma ha lavorato per aggiungere più opzioni per aiutare gli inserzionisti a raggiungere questo pubblico con opzioni CTV dedicate e distinte.

L’espansione delle campagne video per azioni è l’ultimo tassello in questo senso, mentre YouTube fornisce anche annunci masthead per CTV e ha migliorato le sue opzioni di targeting degli annunci specificamente per le campagne CTV.

Una combinazione preziosa per i marchi che cercano un posizionamento pubblicitario tradizionale simile alla TV. E poiché il consumo di CTV continua ad aumentare, gli annunci simili alla TV stanno diventando più convenienti, con un targeting migliore e opzioni di pubblico più specifiche per bilanciare meglio i costi e massimizzare l’efficienza.