Bitcoin Bitcoin 3.31% $33686.87
3.31%
22694.83 BTC $632131354624.00

YouTube sfida TikTok e Instagram con i video brevi

YouTube sfida TikTok e Instagram con i video brevi

12/07/2021 0 By fogliotiziana

Se c’è qualcuno in grado di contrastare lo strapotere di TikTok è senza dubbio YouTube. Google lo sa bene, tant’è che ha messo in campo un’arma con la quale potrebbe dare il colpo di grazia alle clip girate in orizzontale: Shorts. E la sfida entra nel vivo…

I video brevi erano già disponibili sulla piattaforma, ma non tutti avevano la possibilità di crearli ed editarli. È stata sperimentata, infatti, solo in 26 Paesi. Dal 14 luglio sarà resa disponibile in oltre 100 Paesi del mondo, Italia compresa. Segni particolari? Video girati in verticale e lunghi 60 secondi o meno, proprio come TikTok.

Decidere di puntare su clip di questo tipo è una bella sfida per YouTube, ma forse è anche l’unico modo per replicare il successo del rivale TikTok, non a caso anche Instagram ha lanciato i Reels, video brevi fino a 60 secondi.

Gli Shorts sono accessibili da una nuova sezione, dove i video si scorrono uno sopra l’altro. Nella versione mobile comparirà anche una scheda ad hoc e si potrà visualizzare i video dalla sezione Esplora. Per creare un video per YouTube Shorts basta fare l’upload di qualsiasi clip girata con il proprio smartphone. L’importante è che sia in verticale e non duri più di 60 secondi. Inoltre si può creare direttamente dall’app, cliccando sul pulsante + e selezionando Shorts.

Da qui è possibile registrare senza pause o tenere premuto e poi rilasciare più volte per registrare spezzoni da montare successivamente insieme. Si può anche aumentare o diminuire la velocità di riproduzione, aggiungere musica o testo, sottotitoli automatici, riutilizzare l’audio di altri shorts, ecc. Rispetto a TikTok però i video degli altri non si potranno scaricare, in modo che vengano visti solo e sempre su YouTube.