Alcuni trucchi da usare su Google Meet

Alcuni trucchi da usare su Google Meet

Google Meet è stata una vera scoperta in questo anno di pandemia mondiale. In quanto è stato molto utile per tutti colori che ne hanno fatto uso. All’inizio questa applicazione era solo per coloro che avevano l’abbonamento a Google Suite, poi andando avanti è diventato completamente gratuito per tutti. Infatti, nel momento in cui è diventato gratuito per tutti è diventata la piattaforma più utilizzata al mondo da tantissime persone. E’ un’applicazione molto semplice da utilizzare, infatti non richiede una installazione ma viene utilizzata tramite Google Chrome. Oggi in questo breve articolo andremo a vedere alcuni trucchi importanti per migliorare le videoconferenze su Google Meet, che danno un valore aggiunto molto importante allo strumento che utilizziamo. 

Ovviamente, non ha tutte le funzioni che possiamo trovare in Zoom, ma nonostante questo è molto pratico. Andiamo a vedere alcuni strumenti per renderlo maggiormente migliore.

  • Risolve problemi di qualità video e di connessione: Meet, anche se non è richiesta nessuna installazione, potrebbe essere un supporto molto pesante per il computer o per la connessione, ed è per questo che per alleggerirlo un po’ puoi cambiare la Risoluzione del video nelle Impostazioni. Mentre sei in videochiamata, premi i tre puntini, in basso a destra, troverai le Impostazioni e poi clicca su Video. Qui puoi impostare la Definizione standard invece di mettere Alta definizione. Sicuramente noi tramite la webcam non ci vedremo nitidi come l’alta definizione, ma almeno mentre si segue la videoconferenza non avremo delle interruzioni. 
  • Inserire Sottotitoli: in tempo reale, mentre stai ascoltando la videoconferenza, potrai inserire i sottotitoli. Per avere questa opzione vai su Menu, premi il tasto con i tre pallini. Funziona solo se si sta parlando in italiano o in inglese. Aggiungendo però l’estensione di alcuni programmi come Google Meet Transcribe o Tacitq Pins. 
  • Registra una videoconferenza con Meet: questa funzione di registrazione delle videoconferenze è disponibile solo per chi ha la versione G Suite Enterprise, G Suite Enterprise for Education o G Suite. Questo comando si trova nel Menu principale, in basso a destra. Le registrazioni verranno salvate in una cartella che si chiama Meet Recordings su Google Drive. Infatti, colui che ha organizzato la riunione riceverà un’email con il link. 
  • Inserire ed inviare emoji su Google Meet: in questa piattaforma non ci sono emoticon, bisogna inserirle con l’estensione Reactions for Google Meet. Ovviamente qualora gli altri partecipanti vogliono vedere le emoji che hai inviato, devono installare anche loro questa estensione altrimenti non sono visibili. 
  • Puoi alzare la mano per parlare su Meet: molte volte succede che molti partecipanti vogliono parlare contemporaneamente senza capire più niente. Su Google Meet è possibile premere il tasto con la manina per Alzare la mano e prenotarsi per parlare, ma questo può avvenire solo con l’Account della scuola oppure Account a pagamento. 

Divertente, vero?

Leggi anche: