Alla scoperta di Amazon Forecast

Alla scoperta di Amazon Forecast

04/06/2020 0 Di miriampaterna

Il mondo del commercio è veramente un sistema elaborato in cui l’imprenditore deve saper gestire al meglio le sue risorse. Tra le molte cose con cui un commerciante deve fare i conti c’è la capacità di gestire la quantità di merce da avere immagazzinata: stiamo parlando di una previsione da fare su ogni singolo prodotto da ordinare e da poter rivendere al consumatore. Questa prevede calcoli che sono spesso molto complessi e devono tener conto di molteplici fattori. Un esempio di questi sono le vendite degli anni passati, le tendenze del mercato, le innovazioni tecnologiche, ma anche le promozioni e le nuove aziende che competono sullo stesso settore. Insomma, saper gestire tutti questi dati è veramente complicato.

Ma perché un commerciante ha bisogno di questi dati? Che beneficio ne trae? In un mondo ideale il venditore ordinerebbe la quantità esatta di articoli che andrà a vendere in futuro, ma nella realtà non è mai così. Possiamo quindi considerare le due ipotesi in cui vengano immagazzinati più articoli di quelli che saranno venduti o il caso opposto. Nel primo caso il commerciante si ritroverebbe con merce obsoleta in magazzino e per poterla vendere gli sarà necessario abbassarne il prezzo, perdendo guadagno. Nell’altra ipotesi invece si perderebbero vendite e potenziale guadagno. Per questo motivo, saper fare la previsione più vicina a quella che saranno poi i veri dati di vendita diventa fondamentale.

Riuscire a fare previsioni del genere su un sito come Amazon, che è la più grande Internet Company del mondo, può sembrare ancora più difficile, se non impossibile. Per questo motivo nasce Amazon Forecast (letteralmente “Previsione di Amazon”). Questo è un servizio proposto dal sito stesso per i suoi commercianti che assicura un grado di precisione migliore del 50% rispetto a qualsiasi previsione possa essere fatta personalmente o attraverso altri servizi online. Ma come funziona Amazon Forecast?

La multinazionale americana ha sviluppato un’intelligenza artificiale molto elaborata che tiene conto di tutti i dati di vendite che avvengono nel suo sito. Questa tecnologia prevede algoritmi complessi che cercano di prevedere al meglio l’andamento del mercato. Non è un servizio passivo però: i dati forniti dalle vendite degli altri negozi non potranno mai definire precisamente le nostre vendite. Per questo motivo, Amazon Forecast richiede anche altri dati ad esempio le nostre vendite, le quantità immagazzinate, le promozioni avviate e altri ancora. Non sono certamente tutti obbligatori, ma più ne forniamo e più la previsione sarà veritiera.

Ma quanto costa utilizzare Amazon Forecast? Dobbiamo decidere su che scala fare la previsione. Per esempio, se un commerciante ha 100 articoli e vuole fare una previsione mensile per il prossimo anno (12 previsioni in tutto), l’intelligenza artificiale calcolerà 12 per 100 previsioni, quindi 1200. Inoltre, per ciascuna di queste Amazon Forecast è abbastanza sofisticato da calcolare tre valori: uno per cui la domanda diminuisca, uno per cui aumenti e uno per un andamento normale. Quindi il numero finale è 3600. Il prezzo del servizio dipende appunto da quante previsioni richiediamo ed è 0.60 dollari per ogni 1000 previsioni richieste.

Grazie al suo prezzo abbordabile e la sua affidabilità il servizio di Amazon Forecast è sicuramente un’opzione valida per ciascun negoziante del sito.