Amazon lancia il bracciale Halo per gestire il sovrappeso

Amazon lancia il bracciale Halo per gestire il sovrappeso

03/09/2020 0 Di giuliamercurio

Amazon ha introdotto recentemente un programma completamente nuovo chiamato Halo che mira a fornire un monitoraggio e una consulenza completa sulla salute personale e sul benessere. Il servizio Halo, che oggi si apre all’accesso anticipato su richiesta speciale, comprende il servizio di un contatore passi/rilevatore di attività da polso Amazon ma anche molte altre novità che vedremo insieme. L’abbonamento a Halo Band  costa 3,99 dollari al mese. Senza di esso, il fitness tracker – che invece ne costa 99,99 e include sei mesi di consulenza – si limita a registrare attività di base, il sonno e poco altro. 

Halo sembra offrire di più di una classica fitness band, infatti è possibile calcolare la percentuale di grasso corporeo, a casa, con solo la fotocamera del tuo smartphone e l’app di Amazon Halo. L’azienda afferma di essere stata in grado di rendere possibile tutto questo utilizzando i propri progressi nel campo della visione artificiale e dell’apprendimento automatico. Amazon impiega una profonda elaborazione in rete neurale delle foto caricate per separare il corpo dall’ambiente circostante, analizzare i cosiddetti “punti caldi” del grasso corporeo, dove è più facile misurare la percentuale di grasso corporeo, e poi genera un modello 3D del corpo. È quindi possibile utilizzare un cursore per regolare la percentuale di grasso corporeo verso l’alto o verso il basso e vedere quale tipo di impatto potrebbe avere un aumento o una perdita di grasso corporeo sul vostro fisico.

Come funzionerà? Bisognerà rimanere in abbigliamento intimo e seguire le istruzioni dell’applicazione per costruire questa mappatura tridimensionale del proprio corpo, scattandosi quattro foto da diverse angolazioni. A elaborare il tutto ci penseranno i server di Amazon, da cui poi gli scatti verranno cancellati.

Amazon sostiene che la sua tecnologia è in grado di fornire un’accuratezza avvicinabile a quella di un medico in un ambiente clinico – e il doppio di quanto sia attualmente possibile con altri metodi a casa, comprese le bilance intelligenti.

Nel frattempo, l’Amazon Halo Band è un piccolo ed elegante dispositivo da polso che può registrare altre misure come l’attività, la temperatura della pelle e gli stadi del sonno (tra cui REM, sonno leggero e profondo). Ha un accelerometro, un cardiofrequenzimetro, due microfoni ed è resistente all’acqua. La batteria incorporata può durare fino a una settimana intera con una carica di 90 minuti.

Un altro elemento unico che Amazon sta misurando oltre all’attività, al sonno e alla percentuale di grasso corporeo è quello che chiama “Tone” – ecco perché ci sono microfoni all’interno della Halo Band. Monitorano la voce, e applicano l’apprendimento automatico per determinare fattori, come “l’energia e la positività”. Secondo Amazon, questo permetterà loro di fornire intuizioni uniche, come ad esempio se “una chiamata di lavoro difficile porta a una minore positività nella comunicazione con la famiglia di un cliente”. Fra gli altri aspetti considerati ci sono anche parametri come “speranza”, “noia”, “felicità” e così via. 

Non  si potrà però parlare con Alexa: i microfoni servono appunto ad analizzare la voce, con tutti i dietrologismi che immaginiamo potranno sollevarsi rispetto a un dispositivo che intende tracciare campionare le conversazioni per analizzarle e fornire un feedback vagamente “salutistico”.( Il tutto sta già scatenando tra gli utenti più attenti alla privacy, su cui tuttavia Amazon promette massima chiarezza.)

Halo Band si collega via Bluetooth con lo smartphone (iPhone o Android) e saranno disponibili diversi cinturini. 

Leggi anche: