App Store Tesla: l’azienda sta per lanciare il suo marketplace?

App Store Tesla: l’azienda sta per lanciare il suo marketplace?

Tesla è in frenetica attività per lanciare, al più presto, un App Store proprietario, perché i possessori di veicoli elettrici del brand statunitense possano effettuare il download delle applicazioni dedicate. Così, con l’apertura dell’App Store Tesla, il colosso mondiale di cui Elon Musk è proprietario, diventerebbe uno dei competitor per brand di grido del calibro di Apple e Android. Che Tesla avrebbe aperto un App Store si è capito soprattutto dopo l’ultimo aggiornamento dedicato all’interfaccia dell’azienda. Questo update, infatti, ha previsto l’aggiunta di una barra delle icone, sotto al touch screen, con la possibilità di personalizzarla a seconda delle esigenze dell’utente.

Pertanto, l’App Store di Tesla diventerà idea concreta al più presto. Infatti, solo qualche giorno fa, uno degli investitori di Tesla, Sawyer Merritt, ha ritwittato un video in cui Steve Jobs lanciava l’App Store, corredato da un commento, dove dichiarava: “Si dice che qualcosa di simile arriverà presto su qualcosa con quattro ruote che inizia con una T“. Dopo poco, il cinguettio è stato ritwittato un’altra volta da Teslascope. Che dichiarava: “La notizia è fuori! Tesla sta lavorando al proprio <<App Store>> da Maggio 2021 e questo sarà lanciato prima delle consegne del Cybertruck. È ciò che ci aspettavamo di sentire durante la chiamata sugli utili, anche se Elon Musk ha condiviso che questo sarebbe stato l’anno dei software“.

Sempre su Twitter, l’account Teslascope ha aggiunto: “Dato che questo non è stato menzionato durante la chiamata sugli utili, riteniamo che il periodo di lancio previsto possa essere stato esteso, sebbene il lavoro sia in corso dall’inizio dell’interfaccia utente V11 con il modello S/X aggiornato“. Tuttavia, i ben informati hanno evidenziato che, dal canto suo, Elon Musk non ha mai affermato direttamente che il 2022 sarebbe stato l’anno dei software. Al contrario, pare che avrebbe dichiarato che “Tesla è tanto una società di software quanto una società di hardware, sia in auto che in fabbrica”. Per questo motivo, il brand statunitense aveva in mente da tempo di realizzare l’App Store Tesla, come progetto per arricchire i piani futuri della compagnia e con la volontà di ampliare gli obiettivi prefissati. Con l’apertura di un suo marketplace, l’App Tesla riuscirà a costruire un’altra fonte di guadagno, con cui implementare quelle già avviate, arricchendo anche i prodotti esistenti, soprattutto in tema di abbonamenti a guida autonoma. Infine, l’ulteriore conferma che l’App Store Tesla fosse nei piani di Musk già da tempo è arrivata anche dalla mancata integrazione tra Car Play e Android Auto.