Il 50% dei tweet di Elon Musk sono fatti in gabinetto

Il 50% dei tweet di Elon Musk sono fatti in gabinetto

Spiazzando tutti, in modo particolare il nutrito popolo dei suoi follower, l’Amministratore Delegato di Tesla e di SpaceX, Elon Musk, ha dichiarato di aver pubblicato “almeno” metà dei suoi tweet, stando in bagno. E, questa volta, non si tratta di una boutade, come capitò qualche tempo fa quando, per scherzo, qualcuno ipotizzò cosa sarebbe accaduto se Musk avesse disegnato il suo volto sulla luna. Infatti, l’annuncio “choc”, secondo il quale la metà dei tweet del CEO di Tesla e Space X siano fatti direttamente dal gabinetto, è arrivato direttamente dall’interessato. Che, qualche giorno fa, attraverso un cinguettio sulla piattaforma dell’uccellino, ha twittato: “Almeno il 50% dei miei tweet sono stati realizzati su un trono di porcellana”. E, quasi giustificando la scelta, all’interno di un altro tweet, ha precisato: “Mi dà conforto”.

Ragionando con più attenzione, aver saputo che Elon Musk ha diffuso almeno la metà dei suoi tweet stando seduto sul water del bagno, non dovrebbe rappresentare un evento scioccante né sorprendente. Tutti si imbattono, nella loro quotidianità, con il bagno ed i bisogni fisiologici che ad esso si collegano. L’unico rischio della sosta prolungata sul water del bagno, mentre si è distratti da altro, affermano gli esperti del settore, sembra essere quello di poter sviluppare le emorroidi. E, qualcun altro, richiama anche una scena poco confortante, quella della celebre serie “I Soprano”, quando uno dei protagonisti muore di infarto mentre è in gabinetto. 

Al di là delle battute, questa ammissione da parte di Elon Musk, che ha confessato di inviare almeno la metà dei tweet direttamente dal water del proprio bagno, permette di comprendere quanto anche lui sia umano e non troppo distante dai suoi seguaci e fan. Infatti, l’Amministratore Delegato di Tesla e Space X può anche cinguettare dal gabinetto con i pantaloni intorno alle caviglie, come potrebbero fare tutti, ma i suoi post riescono ad avere, comunque, seguito e reazioni incredibili nel mondo reale. Infatti, qualsiasi sia il contenuto di un suo cinguettio, dall’adozione di un cane all’annuncio della criptovaluta andata in tilt, il feed Twitter di Elon Musk, considerato ora tra gli uomini più ricchi della Terra, ha la stessa importanza di quello prodotto da Donald Trump, nel corso del suo mandato come Presidente degli Stati Uniti. Tuttavia, l’annuncio da parte dell’Amministratore Delegato di Space X e Tesla, che ha ammesso come la metà dei suoi tweet vengano inviati stando seduti sul water del gabinetto, ha ispirato le ironie e le ilarità di molti. I più critici, infatti, non hanno perso l’occasione per dire che non ci si sorprende più se le metà dei cinguettii di Musk abbiano un contenuto discutibile, al pari del posto da cui li ha lanciati.