BlogSpot: come funziona, come fare un sito

BlogSpot: come funziona, come fare un sito

Avete la passione per la scrittura e vorreste condividerla con qualcuno? In realtà vi siete resi conto di essere anche abbastanza bravi, e quindi vi è venuto in mente, magari, di creare un blog online e di iniziare a scrivere di ciò che vi piace, così da condividere i vostri interessi con il web. Il problema è che non essendo molto pratici di blog e siti web, non sapete da dove iniziare e a qualche piattaforma affidarvi. Se è così, potete continuare a leggere questo articolo su BlogSpot, l’attuale Blogger, per scoprire come funziona e come fare un sito da zero, così da capire se è ciò che fa al caso vostro.

Cos’è Blogger (ex BlogSpot)

Blogger, prima conosciuta come BlogSpot, è una piattaforma di blogging online completamente gratuita offerta da Google. Grazie alla sua semplicità di utilizzo, Blogger si rivela essere una soluzione ideale per chiunque voglia aprire un blog online e che sia alle prime armi.

Quindi non vi servirà sapere chissà quale linguaggio di programmazione, poiché Blogger ha un’interfaccia utente pensata proprio per chi non ha nessuna esperienza nella creazione di blog e siti web, e che voglia quindi uno strumento che sia anche più facile di WordPress.

L’unica cosa che vi serve per poter aprire un blog con Blogger è un account Google.

Creare un blog con Blogger

2020-08-03

Per creare un blog con la piattaforma Blogger, dovete collegarvi al sito ufficiale del servizio e andare sul pulsante giallo Crea il tuo blog al centro della schermata.

A questo punto vi verrà chiesto di scegliere un account Google con il quale creare il blog. Se ancora non avete mai usato un account Google, dovete fare clic sulla voce Aggiungi account in basso alla schermata, poi su Crea un account, e seguire tutte le varie indicazioni che vi verranno proposte. Mentre se già ne avete uno, dovete solo scegliere l’account da usare e farci clic sopra. Adesso vi verrà chiesto di verificare la vostra identità, quindi seguite ciò che vi viene detto di fare.

Ora si aprirà una nuova schermata in cui dovete inserire il titolo, quindi il nome che volete dare al vostro blog. Una volta inserito, fate clic sulla voce Avanti in basso a destra, e scegliete il dominio, ossia l’indirizzo web del blog, per esempio ‘provasyrus.blogspot.com’. Fate ancora clic sul pulsante Avanti e, come ultima cosa, scegliete il nome per il vostro profilo Blogger, che sarà visibile a tutti quando scriverete sul sito. Dopo che avrete scelto un buon nome da blogger, fate clic sul pulsante Fine per completare il tutto.

Scrivere un post su Blogger

Adesso che il vostro blog è stato creato, è arrivato il momento di iniziare a scrivere e pubblicare qualcosa. Per farlo andate sul pulsante Nuovo Post nel menu laterale a sinistra della schermata, oppure potete andare direttamente sul simbolo ‘+’ in basso a destra.

2020-08-03 (6)

Come potete notare, in alto c’è lo spazio dedicato al titolo del post, diviso dalla parte inferiore che è invece dedicata al corpo dell’articolo. Potete modificare la formattazione del testo a vostro piacimento, con il grassetto, il corsivo, il sottolineato, la grandezza, l’allineamento e altro ancora. Potete anche aggiungere immagini, video o link ad altri testi.

Una volta scritto il vostro contenuto, a destra della schermata aggiungete le etichette, cioè delle piccole parole chiave, che servono per facilitare la ricerca online. Per inserirle basta scriverle e separarle con una virgola.

Scegliete ora la data e l’ora di pubblicazione, nel caso in cui vogliate programmare la pubblicazione, oppure fate subito clic sul pulsante Pubblica in alto a destra, se volete pubblicarlo immediatamente.

Cambiare tema su Blogger

2020-08-03 (8)

Per rendere il sito più carino, potete scegliere anche un tema da dargli, cioè l’aspetto che il blog può assumere. Per farlo andate sulla voce Tema dal menu laterale a sinistra della schermata, scegliete ora il tema che vi piace di più e fate clic sul pulsante Applica in basso.

Una volta aggiunto il tema, potete personalizzarlo facendo clic invece sul pulsante Personalizza. Scegliete quindi l’immagine di sfondo, i colori del sito, la grandezza del testo, e altro ancora. Quando siete soddisfatti del risultato, salvate il tutto facendo clic sul relativo pulsante in basso a destra.

Novità introdotte da Google: gestione dei post del blog

Google ha implementato una nuova modalità per modificare, gestire o eliminare un post del blog su BlogSpot. Accedendo al proprio blog, è sufficiente fare clic sul Titolo del Post ed effettuare le modifiche (ricorda che è possibile vedere in anteprima quale sarà l’aspetto del post pubblicato attraverso il pulsante Anteprima). Se il post era in bozza, clicca su Aggiorna la bozza in attesa di pubblicarlo definitivamente. Nelle modifiche del post sono state introdotte tre novità:

  • Aggiungi un link: “Continua a leggere”: con questa funzione, permetterai ai lettori del tuo blog di visualizzare l’anteprima del post e di poter visualizzare il contenuto completo soltanto dopo aver cliccato sul link denominato “Continua a leggere”
  • Creare un nuovo modello di post: potresti avere un buon motivo per personalizzare il Modello di post. Nel menù a sinistra del nome del tuo blog, fai clic su Impostazioni e aggiungi il Modello. Dopodiché, fai clic su Salva.
  • Utilizza la scorciatoia da tastiera: queste sono le nuove scorciatoie da tastiera utilizzate per formattare il testo in grassetto, in corsivo e sottolineato, per rimuovere la formattazione, per aprire la finestra di dialogo link, per annullare o ripetere l’azione sul post. Le scorciatoie differiscono tra Windows / Linux e Mac:

Come far crescere il tuo blog su BlogSpot? Pochi mesi fa Google ha pubblicato una nuova guida contenente 5 consigli e suggerimenti tratti da casi di successo su BlogSpot con blog che hanno più di 500.000 lettori unici al mese. L’utilizzo di video integrati nei post è uno dei 5 ingredienti, il consiglio di Google è quello di “metterci la faccia” come autore e di accompagnare il post pubblicato con un intervento video che commenta o arricchisce il contenuto dell’articolo su BlogSpot. Puoi compiere quest’azione, magari, pubblicando un video su YouTube ed integrandolo nel post su BlogSpot (qui trovi come fare).