Che cosa è il personal branding e come iniziare

Che cosa è il personal branding e come iniziare

15/11/2022 0 By Rosy Chianese

Fare promozione di sé stessi è molto importante al di là della professione che si svolge, i professionisti lo fanno per emergere tra i competitor e in modo da incuriosire nuovi possibili clienti, il dipendente d’azienda invece lo fa sia per un discorso aziendale ma anche personale.

Un neolaureato o chi è una new entry nel mercato del lavoro ha bisogno di un personal brand curato perché le aziende ricercano spesso online in modo da vedere quali sono i profili più adatti e in linea con i valori aziendali.

Personal branding è la gestione della propria immagine professionale dal punto di vista strategico per fare la promozione di sé stessi, sia dal punto di vista delle proprie abilità, esperienze e carriera come se fosse un brand.

L’obiettivo è emergere nel mercato fornendo delle informazioni personali come ad esempio chi sei, cosa fai, in che modo lo fai, quali sono le tue caratteristiche che ti rendono diverso dai tuoi competitor e perché dovrebbero preferirti.

In questo modo, se presti attenzione e cura al tuo personal branding, puoi rendere solida la tua posizione nel tuo mercato di riferimento in modo da spiccare rispetto agli altri e riuscire ad avere nuovi contatti.

Il personal branding si basa sul condividere i propri valori, interessi e ogni cosa che può far emergere un professionista e renderlo ancora più visibile. È molto importante essere coerenti con la realtà, per non perdere la fiducia del proprio pubblico e per non conseguenze negative sulla reputazione personale, capire quali sono i punti di forza e di debolezza, le motivazioni che sono alla base di una strategia di personal branding.

Avere un’identità limpida e equilibrata, condividendo tutto ciò che ha valore e mostrando il proprio punto di vista sulle tematiche che incuriosiscono il tuo pubblico in modo da realizzare una rete per mettersi a confronto con gli altri professionisti che svolgono la stessa attività così da crescere a livello personale e conoscere nuove tecniche.

Anche in questo caso fare community con l’interazione quotidiana con gli utenti e dare importanza ai membri del gruppo e, nel caso serva, anche aiutandoli a rivolvere le piccole problematiche utilizzando le proprie competenze e metodologie. Partecipare in modo attivo ai dibattiti è un modo per avere nuovi contatti e relazioni impostanti e far crescere e rafforzare il proprio personal branding.

Ti consiglio di leggere anche…

Come personalizzare il tuo brand su internet

Misura il valore del tuo brand su Google utilizzando questi strumenti gratuiti

Branded Podcast, cos’è e come si crea