Come abilitare una password temporanea in Microsoft Azure ID

Come abilitare una password temporanea in Microsoft Azure ID

Tra le numerose e straordinarie innovazioni targate Microsoft, ce n’è una che sta riscontrando un notevole successo. Stiamo parlando di Microsoft Azure, una piattaforma cloud pubblica che si occupa di memorizzazione e trasferimento dati. Potrebbe sembrare uno come i tantissimi servizi di cloud computing garantiti dalle maggiori aziende digitali, ma, in realtà, è in grado di offrire molto di più. Infatti, per chi non lo sapesse, le automobili Volkswagen si guideranno da sole con Microsoft Azure. Un altro aspetto interessante della suddetta piattaforma è quello relativo alla sicurezza e alla privacy. Infatti, affidare i propri dati personali ad un servizio online potrebbe essere rischioso. Proprio per questo motivo, Microsoft garantisce la possibilità di creare delle password temporanee, in modo tale da evitare che qualcuno possa approfittarne. Per generare  questi Pass di accesso è necessario possedere un requisito minimo, ovvero essere un amministratore. Solo quest’ultimo può abilitare i criteri di autenticazione per effettuare l’accesso alla piattaforma. Ecco come effettuare questo primo passaggio:

  • Entra su Microsoft Azure come amministratore globale;
  • Seleziona, in alto a sinistra, il simbolo ☰;
  • Nel menu che si apre, scorri verso il basso e clicca su Azure Active Directory;
  • Ora vai su Metodi di autenticazione di e clicca su sicurezza;
  • Ti basterà, infine, selezionare Pass di accesso temporaneo per abilitare il criterio.

Una volta effettuato questo passaggio, gli amministratori potranno svolgere funzioni privilegiate, in particolare:

  1. l’amministratore globale può creare, eliminare e visualizzare un Pass di accesso su qualsiasi utente;
  2. gli amministratori dell’autenticazione possono creare, eliminare e visualizzare un Pass di accesso sui membri.

Adesso non ci tocca che creare il Pass. E’ necessario seguire questi procedimenti:

  • Entra su Microsoft Azure come amministratore globale, amministratore dell’autenticazione con privilegi o amministratore di autenticazione;
  • Seleziona, in alto a sinistra, il simbolo ☰;
  • Nel menu che si apre, scorri verso il basso e clicca su Azure Active Directory;
  • Seleziona un utente e clicca su Metodi di autenticazione;
  • Ora ti basterà selezionare Aggiungi metodo di autenticazione e scegliere il metodo, personalizzando la sua durata;
  • Infine, clicca su Aggiungi, in basso, e il gioco è fatto.

Insomma, per quanto possa essere facile utilizzare piattaforme di cloud più famose come Google Drive o iCloud, Microsoft Azure continua a confermarsi come una delle migliori nel campo della security, in grado di proteggere al meglio tutti i tuoi dati.