Come apparire nei suggerimenti Instagram di altri utenti

Come apparire nei suggerimenti Instagram di altri utenti

16/01/2022 0 By Redazione

Tutti conosciamo Instagram, il popolare network di foto e spesso, quando avviamo l’app sul nostro smartphone, ci appaiono suggerimenti su nuove persone da seguire. Naturalmente, volendo raggiungere più persone, anche noi vorremmo che il nostro profilo sia consigliato ad altre persone in modo da accrescere la nostra “popolarità”. Diciamo subito che per avere molti “follower” su internet, sia con pagine web sia con i social network, è fondamentale che i nostri contenuti siano di qualità, siano attuali e seguano le tendenze del momento ma anche che si seguano alcune regole “tecniche base”. Infatti, come tutti sappiamo, dietro i meccanismi che fanno funzionare i social network e le ricerche internet ci sono dei computer che eseguono programmi complessi i cui algoritmi stabiliscono le correlazioni fra utenti facendo apparire suggerimenti su chi seguire o sui contenuti che potrebbero interessarci e, per fare questo, dovremo controllare, nel nostro profilo, se è abilitata la voce “Suggerimenti di account simili” che ci consentirà di inserire il nostro account quando consiglieremo account simili che le persone potrebbero voler seguire.

 

I contenuti Instagram

Instagram è un social network fotografico, lo sappiamo tutti. Quindi per avere successo dobbiamo aver cura che le nostre immagini siano di qualità, originali e interessanti. Teniamo conto che su Instagram potremo pubblicare diversi tipi di contenuti come post, storie ma anche video o rulli fotografici. E non si tratta, semplicemente, di una questione di formati diversi ma anche di permanenza sulla nostra pagina dove i post restano in permanenza mentre le storie scompaiono dopo 24 ore. Importanti anche gli strumenti hardware e software che utilizzeremo per creare i nostri contenuti: anche se oggi tutti gli smartphone moderni hanno fotocamere più che eccellenti sarò il caso di prendere padronanza del software per la gestione e, nel caso pensiamo ai video, impariamo come mantenere la stabilità dell’inquadratura. Lato software su PC possiamo pensare a programmi come Photoshop (a pagamento) o GIMP (gratuito) mentre sui dispositivi mobili possiamo scegliere applicazioni sia Android sia iOS sia gratuite sia a pagamento. Infine prendiamo in considerazione alcune applicazioni per rendere più accattivanti le nostre storie. Naturalmente, per essere diffusi e condivisi i nostri contenuti devono seguire anche le tendenze del momento che potremo esplorare utilizzano l’icona a forma di bussola sul pc o la lente d’ingrandimento su dispositivi mobili.

Ricordiamoci sempre che siamo su un social network, una comunità fatta di persone con le quali interagire attraverso i “mi piace”, i commenti e le azioni che possiamo utilizzare sui post e sulle storie di chi ci segue e di chi seguiamo.

Instagram: gli Hashtag

Instagram offre la possibilità di inserire, per ogni nostro post di qualsiasi tipo, un massimo di trenta hashtag ma facciamo attenzione che siano pertinenti a quello che stiamo pubblicando sia per evitare di essere sanzionati come spammer sia di far scadere l’interesse di chi ci segue. Cerchiamo, sempre di essere sempre noi stessi anche utilizziamo uno dei tanti servizi per la ricerca dei tag più popolari del momento. In fondo se diamo un taglio al nostro profilo possiamo sempre seguire le mode e gli hashtag del momento.