Come attivare il controllo dei tag su Facebook?

Come attivare il controllo dei tag su Facebook?

16/05/2022 0 By Redazione

Mantenere un buon grado di privacy su Facebook è una sfida continua. Non sono pochi gli utenti del social network by Meta ad abusare della funzione “tag” e includono nei loro post quasi tutti i loro amici. Il risultato, irritante, è di trovarsi con la propria bacheca piena di post che poco o nulla hanno a che fare con i contenuti che normalmente pubblichiamo.

Prima di bloccare queste persone cerchiamo di capire se e come è possibile mantenere sotto controllo i contenuti della nostra timeline evitando che appaiano messaggi indesiderati. Naturalmente, per evitare di trovarci con un profilo completamente “chiuso” è fondamentale capire cosa possiamo effettivamente controllare e quali saranno le conseguenze delle varie opzioni attivate.

Come fare per mettere la privacy su Facebook?

Inutile dire che Facebook è diventata quasi indispensabile per restare in contatto con amici e colleghi e per avere notizie, specie dalle cerchie di persone che frequentiamo. L’altra faccia della medaglia è che molti dati personali, se la privacy non è impostata correttamente, possono essere diffusi anche fuori dalla piattaforma.

I quattro livelli principali di privacy che possono essere attivati su Facebook sono Pubblico, Amici, Amici degli amici e Solo io. Il livello “Pubblico”, sconsigliato, significa che chiunque ha il link, anche se non ha un account Facebook, può vedere i contenuti; il livello “Amici” consente solo alle persone nella tua lista di vedere i tuoi contenuti e, in alcuni casi, puoi anche escludere qualche amico da chi può vedere un contenuto.

Naturalmente “Amici di Amici” vuol dire che non solo i nostri amici ma anche i relativi amici potranno vedere il contenuto mentre “Solo io” equivale, in poche parole, a scrivere qualcosa di estremamente privato. Nella gestione della privacy di Facebook teniamo presente che mentre alcuni strumenti sono disponibili anche nell’app mobile per altri sarà necessario accedere al sito web da un computer.

Come funzionano i tag su Facebook

Ora vediamo come si possono controllare i post che appaiono nella nostra bacheca. Fare clic sulla freccia capovolta nell’angolo in alto a sinistra della finestra e selezionare “Impostazioni” dal menu.

Basterà, poi, passare alla sezione “Pubblico e visibilità” e poi selezionare “Profilo e aggiunta di tag”. Una delle voci è quella che ci interessa: “Vuoi controllare i tag che le persone aggiungono ai tuoi post prima che i tag siano visualizzati su Facebook?”. Selezionandola avremo la possibilità di passare da “Disabilitato” (di default) ad “Abilitato”. Questa opzione ci consentirà di poter controllare i post ai quali siamo stati aggiunti e impedirà la visualizzazione nella nostra bacheca fino a che noi non li avremo esaminati e confermati.

Ogni qualvolta che una persona aggiungerà il nostro tag a un post riceveremo una notifica e potremo autorizzarlo o nasconderlo. Un modo molto semplice per mantenere la bacheca pulita da contenuti imbarazzanti o indesiderati specie se si hanno amici che abusano di questa funzione impedendo ad altre persone di vedere immediatamente ciò che appare sulla nostra timeline e, contemporaneamente, darci il tempo per eliminare il nostro tag se non vogliamo essere coinvolti nella discussione.