Come caricare un file HTML in WordPress

Come caricare un file HTML in WordPress

20/01/2022 0 By Redazione

Prima di entrare nel merito facciamo qualche precisazione. HTML significa “HyperText Markup Language (linguaggio di marcatura ipertestuale)” ed è il linguaggio utilizzato per creare e strutturare pagine web. I file HTML sono documenti di solo testo e contengono contenuti altamente interattivi progettati per essere visualizzati su un browser web. Per chiarire il concetto le due immagini sotto mostrano il codice di una pagina web banale e il risultato interpretato dal browser. WordPress, invece, è un sistema di gestione dei contenuti. Ciò significa che, se il nostro sito è basato su WordPress, non dovremo preoccuparci degli abbellimenti grafici ma solo dei contenuti in quanto il tema che abbiamo scelto farà tutto per noi.  Arrivati a questo punto sorge spontanea una domanda: il file HTML sono necessari all’interno di un CSM come WordPress? La risposta dipende da molteplici fattori. Se abbiamo, per esempio, una “landing page” o una pagina di altro tipo creata per il nostro sito e che ci sta dando degli eccellenti risultati potrebbe essere una buona idea inserirla in WordPress. Lo stesso vale per personalizzazione di pagine di tipo particolare, anche se in questo caso il discorso è più complesso. Infine teniamo in considerazione che la console di Google Search richiede, per la verifica della proprietà di un sito, il caricamento di un file, scritto per l’appunto HTML.

Come caricare un file HTML in un sito

Nel caso di una landing page (o altre pagine che vorremmo vedere su WordPress) oppure del file per la console di Google Search dovremo sfruttare le funzioni FTP (File Transfer Protocol) del nostro hosting. Per prima cosa, quindi ci collegheremo al pannello di controllo o useremo uno dei tanti programmi per il trasferimento di file e caricare il file nel nostro spazio web. Il file della console di Google Search viene cercato direttamente da Big G, mentre per pagine costruite pere specifiche funzioni non dovremo fare altro che inserirle nel menù di WordPress o agire sulla configurazione in modo che vengano caricate per prime. Se usiamo i social network per promuovere il nostro sito potrebbe essere una buona idea modificarla per aggiungere un bottone CTA (Call To Action) che rimandi a una specifica pagina di WordPress. In questo modo avremo una pagina, per esempio miosito.html, con un pulsante che rimanda alla pagina index.php di WordPress.

Usare il codice HTML in una pagina o in un articolo WordPress

Ci sono molti modi per inserire un file HTML in una pagina o in un articolo di un sito gestito con WordPress ma il modo più semplice ed efficace che ci consente di evitare errori è di utilizzare l’editor a blocchi del CMS. Non è assolutamente complicato ed è sicuro. Prima di tutto apriremo il nostro file HTML con un editor di testo (blocco note o simile) e copieremo tutto il contenuto del file negli appunti. Poi, da WordPress, entreremo nella pagina o nell’articolo dove vogliamo inserire il codice HTML o creeremo un nuovo contenuto e, nel punto desiderato, inseriremo un nuovo blocco scegliendo “HTML”. Nella successiva finestra ci basterà incollare il nostro codice e il gioco è fatto. Una sola precauzione: verifichiamo che non ci siano fogli di stile collegati al nostro codice HTML. Nel caso potremmo sempre copiarne il contenuto e inserirlo fra i tag <stile> </stile> del codice.