Come condividere la connessione Internet tra due cellulari Android

Come condividere la connessione Internet tra due cellulari Android

Gli smartphone sono diventati, ormai, piccoli PC portatili, con cui divertirsi e lavorare, da qualsiasi posto ci si trovi. Ma, improvvisamente, può capitare che il dispositivo presenti problemi e criticità, ostacolando l’attività in corso. Infatti, può succedere di esaurire tutta la connessione dati e avere bisogno di Internet, ma trovarsi in un posto privo di una connessione Wi – Fi. E, allora, come fare? Se si possiede uno smartphone Android, la soluzione potrebbe essere quella di chiedere ad un amico di mettere a disposizione il suo dispositivo Android per condividere la connessione. A questo proposito, diventa importante sapere come condividere la connessione Internet tra due cellulari Android. Grazie alla metodologia del “tethering“, è possibile condividere la connessione Internet tra due cellulari Android.

Il Tethering identifica “un sistema che permette di condividere la connessione Internet attiva su dispositivi mobili come smartphone iOS, Android e Windows Phone con altri dispositivi”. Per l’utente che non dispone di un collegamento ADSL né di una rete fissa domestica, il Tethering è una valida alternativa. Si tratta, infatti, di un sistema senza fili, economico, ma facile da attivare e da usare. Inoltre, usando lo smartphone come router, il Tethering non ha bisogno di un modem per funzionare. Il suo uso non comporta un dispendio economico troppo elevato; al momento, infatti, ci sono operatori telefonici che offrono 500 MB di traffico Internet a 4 euro e la possibilità di condividere la connessione Internet tra due cellulari Android senza troppi problemi né difficoltà.

Il primo step per condividere la connessione Internet tra due cellulari Android è quello di configurare lo smartphone che deve “prestare” la connessione dati, per poi lanciare l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona a forma di ingranaggio, e premere sulla voce Altro oppure Wireless e Reti o Rete e Internet, a seconde della versione Android installata sul device in quel momento. A questo punto, si è aperta una nuova schermata; qui sarà opportuno premere sulle voci Tethering/hotspot portatile, per poi selezionare Hotspot Wi-Fi portatile e Configurazione hotspot. Nel nuovo riquadro, l’utente troverà il comando Nome hotspot, ma non c’è necessità di modificare la denominazione del dispositivo. Invece, sarà necessario inserire una password, costituita da almeno 8 caratteri, per poi premere su Salva, che si trova sul fondo della schermata. Effettuati questi primi passaggi, sarà opportuno agire sull’altro smartphone Android, quello con cui condividere la connessione Internet. Dalla schermata principale sarà opportuno swippare dall’alto verso il basso e dalla barra orizzontale la voce Hotspot, abilitando la funzione. In questo modo, i due cellulari Android potranno condividere la connessione Internet.