Come creare un BOT su WhatsApp

Come creare un BOT su WhatsApp

10/02/2022 0 By miriampaterna

Se tra i vari canali che utilizzi per comunicare giornalmente con i tuoi clienti e fornitori vi è anche WhatsApp, i WhatsApp Bot potrebbero essere molto utili per la tua impresa. Con l’aiuto di questi chatbot, infatti, potrai automatizzare alcune operazioni, renderle più performanti ed alleggerire allo stesso tempo il carico di lavoro dei tuoi dipendenti. Continua a leggere questo articolo per sapere più nel dettaglio di cosa si tratta e come creare un BOT su WhatsApp.

Cosa sono i Chatbot di WhatsApp: ottimizzare la comunicazione con i tuoi clienti

In generale, i chatbot sono dei software che permettono di programmare una serie di risposte automatiche e di fare in modo che queste siano inviate in risposta agli utenti, simulando una vera conversazione con umani. Tramite l’automatizzazione di alcune risposte, quindi, si può comunque tenere molto alto il livello di attenzione e di promozione al cliente, senza che sia necessario il costante intervento di una persona reale. Inoltre, l’altro grande vantaggio di un servizio così automatizzato è la disponibilità del servizio al cliente 24h su 24, in tempo reale, il che costituisce un punto chiave della strategia di marketing di molte aziende.

Come creare un chatbot su WhatsApp se hai una grande o media impresa

Se hai una piccola impresa, ti consigliamo di utilizzare WhatsApp Business, la funzionalità di Whatsapp che ti permette di automatizzare i messaggi, creare un profilo aziendale, stabilire una presentazione del catalogo, inserire etichette nei tuoi contatti e molto altro. Se invece sei il proprietario di un’azienda media o grande, per utilizzare i chatbot di WhatsApp dovrai richiedere l’autorizzazione a WhatsApp Business API, procedimento che potrà impiegare tra le due e le tre settimane. Se decidi di candidarti da solo, avrai meno possibilità di essere accettato. Esistono diverse piattaforme di chatbot, come Chat Compose, gratuita e con la possibilità di aumentare le prestazioni in cambio di un piccolo prezzo, oppure altre a pagamento. Scegli la tua preferita in base alle funzionalità che vuoi per il tuo bot, a quanto li vuoi sofisticati, al tono per le tue conversazioni, alla presenza o meno di interazioni e alla gestione del canale. Nel dettaglio, quindi, quali sono i passaggi da seguire in ordine per creare un chatbot di WhatsApp? Innanzitutto, è necessario definire lo scopo del chatbot, per poi ottenere l’accesso all’API di WhatsApp Business e trovare un partner di chatbot. Dopo di che, è necessario creare un “profilo chatbot”, ovvero la persona reale che si intende simulare nel rispondere ai clienti, definendone le caratteristiche, i toni, i formati e le modalità di risposta. Inizia quindi a sviluppare il tuo bot, fai le prove necessarie e le modifiche successive fino al raggiungimento del tuo obiettivo. Infine, salva e promuovi il tuo chatbot e sarà pronto per essere utilizzato!