Bitcoin Bitcoin -0.49% $43057.75
-0.49%
23715.91 BTC $810439671808.00

Come creare un bot Telegram ed aggiungere comandi

Come creare un bot Telegram ed aggiungere comandi

09/03/2021 0 By noemicolucci

Telegram è una delle più recenti applicazioni di messaggistica istantanea gratuita presenti sul web, la quale risulta davvero molto in voga nell’ambiente dei giovani e non solo. 

Grazie a questa piattaforma, inoltre, è possibile creare dei bot, ovvero una sorta di chat, considerate in qualche modo ‘automatiche’, che servono per aiutare l’utente a soddisfare le proprie necessità e le proprie curiosità.

In questo articolo, infatti, vediamo insieme come creare un bot Telegram ed aggiungere comandi. Prima di iniziare, però, è importante capire cos’è un bot. 

Sostanzialmente, si tratta di un utente che non esiste, che non è umano e che, quindi, è rappresentato dal computer e riesce a svolgere determinate azioni in modo totalmente automatico. 

Esistono, però, due tipi di bot: il primo si chiama standalone, mentre il secondo si chiama inline. Lo standalone possiede una chat autonoma nella quale è possibile inserire i comandi, mentre l’inline ha la capacità di poter essere richiamato da altre chat, semplicemente utilizzando il comando @nomebot.

Inoltre, i bot sono identificati dai token, ovvero una sequenza composta da numeri e lettere, che serve, alle API ed alle altre applicazioni che girano in rete, per riconoscere i bot. 

Ora che abbiamo capito cos’è un bot, possiamo iniziare a vedere come si crea un bot su Telegram. 

Per prima cosa, bisogna aprire l’app di Telegram e recarsi a questo indirizzo, ovvero al cosiddetto ‘Bot Father’, dal quale poi potrai iniziare a creare il nostro nuovo bot. 

Bisogna, infatti, digitare /newbot, per poi dargli un nome. 

 Non appena terminata questa operazione, il Bot Father ci consegnerà un token, che dovremo conservare necessariamente. A questo punto, avremo creato un bot e, per finire, manca solo aggiungere dei comandi. 

Dunque, bisogna selezionare la dicitura ‘Comandi V1’, al quale andremo ad assegnare una precisa risposta, digitando su /addanswers. Tale risposta potrà avere qualsiasi tipo di contenuto, tra cui foto, allegati o testi. 

All’interno del bot troveremo anche una tastiera, sulla quale appariranno i nostri comandi e, oltretutto, potremo anche decidere quali nascondere e quali lasciare visibili. 

Sostanzialmente, una volta creato il bot, utilizzarlo sarà davvero molto semplice ed inutitivo. 

Esiste anche un’applicazione per Android che rende tutto questo procedimento davvero molto più facile. Stiamo parlando di BotCreator, una buona opzione da scegliere se non si ha la voglia di seguire tutti i passaggi sopra elencati. 

Il suo funzionamento, infatti, si basa sull’uso dello smartphone, il quale è visto come un vero e proprio server. 

Insomma, la tecnologia va avanti ed i nostri tanto amati social network ci offrono sempre più opportunità per liberare la nostra fantasia e la nostra creatività. 

Da questo punto di vista, Telegram è decisamente all’avanguardia. Infatti, non solo il suo servizio di messaggistica istantanea da’ la possibilità di creare gruppi con tantissimi utenti, ma permette anche di creare questi comodissimi bot. 

E quindi, tu cosa stai aspettando? Corri a scaricare Telegram, se ancora non l’hai fatto, e divertiti a creare il tuo bot personale. Farlo è semplice e veloce, soprattutto grazie all’aiuto del Bot Father o dell’app BotCreator.