Come funziona il servizio Yandex Taxi

Come funziona il servizio Yandex Taxi

Yandex Taxi è un’applicazione di ride-sharing, o secondo la terminologia più precisa, di ride-hailing, sviluppata in Russia e disponibile principalmente in Europa orientale e i paesi ex sovietici. L’applicazione è sviluppata da Yandex, una compagnia multinazionale russa che fa capo a diverse aziende nel campo dell’informatica e che può essere immaginata come la Google russa. Yandex offre infatti, oltre a Yandex Taxi, servizi come un motore di ricerca (il più usato in Russia), un servizio di ordinazione e consegna di cibo online, un assistente virtuale e tanti altri. In questo articolo ci concentreremo sul servizio di ride-hailing, ma è bene prima fare una distinzione.

Ride-sharing vs ride-hailing

La maggior parte delle persone ha probabilmente sentito il termine ride-sharing, molte di meno sapranno invece il significato di ride-hailing. Eppure c’è una differenza fondamentale, che porta anche ad una divergenza a livello di prezzo tra i due servizi. Vediamo in cosa consistono.

Il ride-sharing, che in italiano significa letteralmente condivisione del viaggio, è un servizio di condivisione di una vettura con il relativo proprietario che deve seguire un percorso comune in un orario comune. Non si tratta quindi di chiamare un taxi che ci porterà dove vogliamo, ma è più simile ad un autostop, che richiederà quindi una certa pianificazione ed è molto economico in quanto si condividono anche le spese di viaggio.

Il ride-hailing è invece proprio il servizio offerto dai tradizionali taxi che rispondono immediatamente alla richiesta e portano il cliente dove desidera. Con la comparsa di diverse app come Uber e la stessa Yandex Taxi, questo servizio si è aperto oggi anche a autisti autonomi che si mettono a disposizione facendo da veri e propri tassisti.

Come si può intuire, il ride-sharing è l’alternativa più economica, in quanto le spese di viaggio sono condivise tra tutti e le persone a bordo. Più sono i passeggeri quindi, più si riducono i prezzi. Inoltre è anche la soluzione più ecologica e efficiente, perché riduce il numero di vetture sulla strada. Ha lo svantaggio però di non essere disponibile in qualsiasi momento, bisogna infatti aspettare che ci sia un guidatore che segua il nostro stesso percorso e richiede perciò una certa programmazione in anticipo.

È qui che infatti entra in gioco il ride-hailing, che funzionando come i normali taxi. Hanno infatti il vantaggio di essere disponibili in ogni momento, e per questo motivo sono l’opzione più costosa, in quanto consistono in un vero e proprio servizio che viene offerto al cliente, e gli autisti sono professionisti.

Yandex Taxi

L’applicazione, disponibile sia su Android che su Apple, è dunque un servizio di ride-hailing. Ma vediamo in dettaglio come funziona Yander Taxi. Come la maggior parte dei software moderni, l’app è semplice da usare, e una volta scaricata potrete scegliere tra diverse classi di servizi, un po’ come accade nei voli: c’è la classe economica per spostamenti quotidiani, comfort e comfort+ se volete rilassarvi in una macchina spaziosa, oppure Business per decidere ogni dettaglio.
Potrete vedere il relativo prezzo prima dell’acquisto, e il pagamento è disponibile sia attraverso carta di credito che in contanti.

I servizi offerti però non finiscono qui, è infatti possibile richiedere dei minivan se si è in gruppi numerosi, oppure se si ha la necessità di trasportare biciclette, bagagli o oggetti ingombranti. C’è poi un sistema di feedback che permette di dare un voto all’autista e vedere cosa ne hanno pensato altri clienti, e un algoritmo che offre sempre gli autisti più vicini in modo da ridurre al massimo i tempi di attesa. È persino possibile prenotare spostamenti con più fermate.

Come già accennato in precedenza, purtroppo Yandex Taxi è disponibile soltanto in Russia e nei paesi dell’Europa orientale, fatta qualche eccezione. Il servizio non è utilizzabile perciò in Italia, ma se vi trovate in Russia non potrete fare a meno di utilizzarlo, specie in zone dove il trasporto pubblico lascia a desiderare.