Come funziona la raccolta fondi su Facebook

Come funziona la raccolta fondi su Facebook

06/03/2021 0 Di miriampaterna

Nonostante stiano capitando alcuni ritardi in quelle personali, le raccolte fondi su Facebook non si fermano: il team addetto alle analisi delle raccolte fondi su questo social, infatti, è stato ridotto a causa del Covid-19, ma si continua in ogni caso a lavorare senza sosta per portare avanti questa bella iniziativa del social blu, dando precedenza soprattutto a quelle raccolte fondi personali legate al Covid-19. 

Su Facebook, infatti, è possibile organizzare raccolte fondi sia per cause personali che per organizzazioni no profit, ognuna con le sue regole e requisiti necessari. Se vuoi saperne di più anche tu e vuoi scoprire come funziona la raccolta fondi su Facebook, continua a leggere questo articolo!

  • Qual è la differenza tra raccolte fondi personali e no profit
  • Come avviare una raccolta fondi personale
  • Come avviare una raccolta fondi per un’organizzazione no profit 

Qual è la differenza tra raccolte fondi personali e no profit

Prima ancora di vedere con esattezza come funzionano queste raccolte fondi, è importante distinguerne due categorie: le raccolte fondi personali e quelle per conto di organizzazioni no profit. Le prime sono quelle avviate da un qualsiasi singolo utente, magari per un aiutare un amico in difficoltà, per un particolare bisogno economico, per la propria azienda o per una causa in cui si crede. In questo caso, il denaro raccolto viene corrisposto alla persona che ha avviato l’iniziativa, ma potrebbe essere tassabile e potrebbero esservi addebitati i costi di elaborazione dei pagamenti, che variano in base al Paese o all’area geografica.

Nel secondo caso, invece, le raccolte fondi no profit sono destinate direttamente a organizzazioni di beneficenza, ad alcune condizioni. Possono essere infatti avviate raccolte fondi di questo genere solo in alcuni Paesi (la cui lista è consultabile a questo link) e bisogna aver abilitato i pagamenti. Se l’organizzazione in questione decide poi di accettare la donazione su Facebook, sarà Facebook stesso ad occuparsi di coprire tutte le spese necessarie per la campagna, in modo da far ricevere all’organizzazione di beneficenza l’intero importo delle donazioni raccolte.

Come avviare una raccolta fondi personale

Se sei maggiorenne e risiedi in una delle aree geografiche presenti nel precedente link, puoi avviare anche tu una raccolta fondi personale su Facebook, per te, per un amico su Facebook o anche per conto di qualcuno non presente su questo social network.

Per farlo, è necessario cliccare su questo link o sulla voce “Raccolte fondi”> “+ Raccogli donazioni” accanto all’icona del cuore, presente nel menù a sinistra della Home. 

Successivamente, clicca su “Te stesso/a, Causa personale o Qualcuno o qualcosa non presente su Facebook” e seleziona una categoria tra quelle proposte.

Infine, inserisci i dettagli della raccolta fondi come l’obiettivo di importo e la data di scadenza della raccolta fondi e scegli un’immagine di copertina che sarà visualizzata alla sua pubblicazione.

Clicca infine su “Crea” presente in basso a sinistra e la tua raccolta fondi personale sarà finalmente avviata.

Come avviare una raccolta fondi per un’organizzazione no profit 

Se invece intendi avviare una raccolta fondi per un’organizzazione no profit, è necessaria una procedura leggermente diversa. Innanzitutto, consulta prima questa lista per verificare la possibilità della raccolta fondi nell’area geografica in questione.

Dopo di che, clicca su questo link o sulla voce “Raccolte fondi” nel menu a sinistra e poi su “+ Raccogli donazioni”.

A questo punto, seleziona il riquadro a sinistra con la voce “Organizzazioni no profit” o “Organizzazione di beneficenza” e, tra quelle proposte, seleziona l’organizzazione a cui intendi mandare le tue donazioni raccolte o, se non la trovi velocemente nella lista, cercala nella barra di ricerca apposita, come mostrato nell’immagine qui sotto.

Dopo di che, inserisci i dettagli della donazione come mostrato per la raccolta fondi personale, quindi il titolo, l’immagine di copertina, la descrizione, la data di scadenza e l’obiettivo in denaro della tua raccolta. Clicca infine su “Crea” presente in basso a destra e la tua raccolta donazioni no profit sarà avviata.

Leggi anche: