Come gestire gli screenshot su Snapchat: si vedono se vengono fatti?

Come gestire gli screenshot su Snapchat: si vedono se vengono fatti?

Snapchat è un’app di messaggistica, fruibile da smartphone e tablet, sviluppata e distribuita nel 2011. Nei primi anni, Snapchat ha avuto molto seguito e tanto successo, perché permetteva di inviare brevi video e simpatiche immagini. Con il trascorrere del tempo, però, l’applicazione è stata vittima di molteplici attacchi hacker; questo ha spinto molti utenti ad abbandonarla. E, così, negli ultimi anni, è stata fruita maggiormente da teenager e adolescenti. Il funzionamento di Snapchat prevede che le immagini e i messaggi scompaiano dopo l’apertura. E, una volta che si sono dissolte, diventano ormai irrecuperabili. Tuttavia, l’applicazione consente di effettuare uno screeshot dei contenuti che si desidera conservare. Ma l’interlocutore lo saprà, perché in chat comparirà la scritta “Hai fatto uno screenshot!”. Allo stesso tempo, ci sono alcune strategie grazie ai quali è possibile fare gli screenshot su Snapchat, senza però che l’altro riceva una notifica in proposito.

Seppur sia un metodo un po’ complesso e poco agevole, se si desidera fare uno screenshot su Snapchat senza che si veda, l’utente può usare un altro dispositivo. In questo caso, però, sarà necessario effettuare una nuova registrazione all’app del “fantasmino” e, poi, attivare una ricerca, al fine di rintracciare il video o l’immagine inviata e di cui si vuole fare uno screenshot, prima che trascorra il tempo e questo possa sparire. Se questa strategia appare eccessivamente complessa e macchinosa, allora, l’utente potrebbe provare a svuotare la memoria cache per fare uno screenshot su Snapchat senza che nessuno se ne accorga. Tuttavia, questo metodo funzionerà soltanto se si desidera scattare un’unica foto, spegnendo il Wi – Fi e la connessione dati.

Inoltre, l’utente potrà effettuare uno screenshot su Snapchat senza che l’interlocutore lo sappia, usando un’app di registrazione dello schermo. A tal proposito, l’utente potrà contare su numerose applicazioni, seppur nessuna di quelle attive sia accreditata da Snapchat. Esse sono rintracciabili all’interno dell’App Store iOS o del Google Play. Qualora l’utente disponga di un iPhone, le operazioni di screenshot su Snapchat saranno più agevoli, perché potrà usare il registratore già in dotazione ma, in questo modo, l’interlocutore ne sarà informato. Pertanto, converrà agire come nel caso di uno screenshot classico, attivando la Modalità Aereo e usando lo screen recorder, per poi cancellare l’intera memoria cache. Infine, altri due metodi a cui poter ricorrere per fare screenshot su Snapchat senza che l’altro interlocutore se ne accorga sono l’uso di QuickTime e del Google Assistant.

In particolare, QuickTime si può usare soltanto se si ha a disposizione un Mac. In questo caso, l’utente dovrà collegare l’iPhone al Mac, aprire il lettore QuickTime, andare su File e, poi, su New Movie Recording. In seguito, sarà necessario passare il mouse sul pulsante Registra e premere sulla freccia che appare, selezionando iPhone come input della videocamera. A questo punto, il display dell’iPhone verrà visualizzato sul Mac e, in questo modo, potrà registrare tutti gli snap che si desidera. Ma anche l’Assistente Google può tornare utile per fare uno screenshot su Snapchat senza che gli altri utenti possano scoprirlo. Infatti, sarà sufficiente premere su Home o dire “OK, Google”. Quando l’Assistente Google chiederà come poter essere di aiuto, l’utente dovrà parlargli, semplicemente affermando “Cattura uno screenshot” o chiedendo “Cosa c’è sul mio schermo?”. Così, verrà scattata una foto di un qualsiasi contenuto presente sullo display, da salvare poi su Google Foto.