Come modificare lo screenshot fatto con l’iPhone

Come modificare lo screenshot fatto con l’iPhone

Per modificare uno screenshot, è possibile usare un qualsiasi editor di immagini, che abbia a disposizione funzionalità di base, come quelli che già si trovano su PC e smartphone. Ma non c’è bisogno di disporre di un PC per modificare uno screenshot. Infatti, sarà possibile eseguire questa operazione anche usando uno smartphone, semplicemente cliccando sul pulsante “Modifica”, proprio visualizzando uno screenshot appena catturato. Tuttavia, le modifiche ad uno screenshot cambieranno a seconda che si abbia uno smartphone Android oppure un iPhone iOS.

In particolare, per modificare lo screenshot fatto con l’iPhone sarà necessario, intanto, acquisirne uno, premendo contemporaneamente i pulsanti “Home” e “Power”. Lo schermo si illuminerà per un breve momento, seguito dal rumore dell’otturatore della macchina fotografica che, contemporaneamente, scatta, indicando che lo screenshot è stato effettuato con successo. In seguito, sarà necessario avviare l’applicazione “Foto”, con cui organizzare gli screenshot e selezionare l’immagine che si desidera modificare. Premendo il pulsante “Modifica”, posizionato nell’angolo superiore destro del display, verranno visualizzati alcuni strumenti con cui effettuare modifiche all’immagine catturata.

Giunti a questo punto, sarà necessario toccare l’icona a forma di bacchetta magica, perché il programma effettui le modifiche automatiche allo screenshot fatto con l’iPhone. Questa icona di trova nella parte alta, a destra dello schermo; e, così, “la saturazione dei colori, la luminosità e il livello di contrasto dello screenshot verranno migliorati automaticamente”. In particolare, sarà necessario premere il comando a forma di manopola per modificare a mano il livello di saturazione dei colori, la luminosità e il contrasto. Questa opzione si trova all’interno della barra dei controlli, a sua volta situata nella parte bassa del display, aprendo a tre differenti menu: “Luce”, “Colore” e “Bianco e nero”. A sua volta, ogni sezione apre ad un menu secondario, che include una serie di funzionalità, modificabili attraverso un cursore dedicato.
Toccando la funzionalità “Filtri”, poi, si conferirà un tocco artistico all’immagine. Si tratta di un’icona accompagnata da tre cerchi più piccoli, sovrapposti in parte l’uno sull’altro, e posizionata sulla barra degli strumenti, nella parte bassa del display. In particolare, i filtri “Mono”, “Tonal” e “Noir” danno una sfumatura di bianco e nero alle immagini; invece, i filtri “Fade” o “Instant” danno un tocco sbiadito, come si trattasse dell’effetto del tempo trascorso, così che lo screenshot abbia un aspetto retro o vintage. In seguito, sarà necessario premere “Ritaglia e raddrizza” per effettuare un ritaglio, ingrandire o girare un’immagine. Questa opzione, invece, si trova sulla destra della barra degli strumenti. Grazie a questa funzione, è possibile trascinare gli angoli dell’immagine per selezionare l’area da ritagliare; la rotazione della foto, invece, può avvenire in due modi: manualmente, e in questo caso, sarò necessario ricorrere al cursore dedicato; attraverso l’icona “Ruota”, che si riconoscerà per la presenza di un un quadrato e due frecce curve, che effettua le rotazioni di 90°.
Digitando, poi, “Fine”, si effettua il salvataggio delle modifiche effettuato. Questa opzione è posizionata nell’angolo basso destro del display, quando l’utente avrà terminato tutte le modifiche allo screenshot fatto con l’iPhone. Se, però, il risultato ottenuto non sarà soddisfacente, si potrà recuperare l’immagine iniziale, premendo “Annulla”, che si trova nell’angolo alto sinistro del display, confermando l’intento di annullare le modifiche apportate fino a quel momento.