Come localizzare e bloccare un cellulare smarrito Microsoft

Come localizzare e bloccare un cellulare smarrito Microsoft

Chiunque può vivere l’amara esperienza di perdere il proprio smartphone a causa di un accidentale smarrimento o perché si è stati vittima di un furto. Pertanto, se sul cellulare perso è attiva l’opzione “Trova il mio telefono”, sarà possibile farlo squillare, bloccarlo, cancellare i dati al suo interno o visualizzarne la posizione precisa su una mappa dedicata.

“Trova il mio dispositivo” è un’opzione che consente all’utente di localizzare e bloccare un cellulare con sistema operativo Windows 10, nel caso vada perso o rubato. Per poter fruire di questa funzione, l’utente dovrà entrare nel device attraverso il profilo Microsoft e verificare di essere un amministratore. Questo comando risulta attivo qualora sia stata abilitata la posizione del device, anche se altri utilizzatori hanno disattivato le impostazioni sulla localizzazione delle loro applicazioni. Non appena si tenterà di rilevare la posizione del proprio cellulare smarrito Microsoft, coloro che ne stanno facendo uso riceveranno un avviso nell’area dedicata. Questa funzionalità è attiva per tutti i device Windows, ma necessita dell’abilitazione prima di un suo probabile uso. Al contrario, non è fruibile con un profilo aziendale o con quello di un’istituzione. Inoltre, la funzione per localizzare e bloccare un cellulare Microsoft non è attiva sui dispositivi iOS e Android, né per le console Xbox One.

Al momento della prima configurazione, su un nuovo device si può abilitare o disattivare l’impostazione “Trova il mio dispositivo”. Qualora si desideri attivare questa impostazione, sarà importante, per prima cosa, connettere ad Internet il proprio dispositivo Microsoft ed accedere al profilo che vi è collegato. Questo deve avere una carica della batteria sufficiente per rilevare e inviare la sua posizione. A quel punto, è importante selezionare Start, poi Impostazioni, Aggiornamento e sicurezza e Trova il mio dispositivo. A questo punto, è necessario scegliere la voce Modifica per il device per cui si ha necessità. Accedendo, poi, al link https://account.microsoft.com/devices e selezionando la scheda Trova il mio dispositivo”, l’utente sceglierà il device che desidera inserire nell’opzione. In seguito, sarà importante cliccare su Trova; qui si aprirà una mappa, che illustrerà la posizione del dispositivo. È possibile farlo senza l’obbligatoria necessità di installare l’applicazione, perché la funzione è parte di Windows Mobile. Basterà cliccare su Aggiorna per identificarne la posizione nel giro di qualche minuto.

E, a questo punto, l’utente potrà bloccare il cellulare smarrito Microsoft. Infatti, quando il proprietario rintraccia il suo smartphone smarrito Microsoft sulla mappa, dovrà scegliere prima Blocca e poi Avanti. Dopo aver disposto il blocco, l’utente potrà impostare una nuova password, così da salvaguardarne la sicurezza.